Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

I corsisti ISOLA senza retribuzione da 2 mesi


I corsisti ISOLA senza retribuzione da 2 mesi
30/07/2009, 22:07

Domani è il secondo mese che i 2800 precari dell’ex progetto ISOLA ( ora inseriti nel percorso B.R.O.S., dopo la firma della nuova convenzione del 2 luglio per la costituzione dell’agenzia sociale ) nonostante il Governo, Regione e Provincia hanno messo a disposizione finanziamenti pari a 20 milioni di euro per avviare la costituzione dell’agenzia sociale e l’accompagnamento al reddito a partire dal mese di Luglio. Gli intoppi burocratici ed i forti ritardi della Regione campania a trasferire i fondi presso l’ Inps ( ente erogatore ) faranno slittare a tempo indefinito le retribuzioni di Luglio ( 500 euro ). Ciò ha fatto e farà ancora scaturire un problema di ordine pubblico che i 2800 precari in stato di agitazione si muoveranno da domani presso gli enti di riferimento che li stanno condannando ad una pena senza fine. A ciò si aggiunge precarietà a precarietà, oltre a quella economica ed occupazionale, anche quella del fronteggiare i propri fabbisogni privati del sostentamento economico. Da ormai tre anni aspettiamo un inserimento occupazionale all’interno dei settori ambientali tuttora in emergenza, ma dopo l’esperienza di ISOLA, che sembrava il volano di una concreta trattativa di stabilizzazione occupazionale, oggi ci ritroviamo in un nuovo processo precario ( Bros ) ancora incerto nella sua strutturazione e definizione, tra l’altro senza stipendio. Le Istituzioni locali e gli apparati burocratici sembrano indifferenti ai disagi ed i disservizi che i 2800 precari possono , partendo da domani , creare alla città di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©