Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

I poliziotti lombardi scendono in campo contro la manovra finanziaria


I poliziotti lombardi scendono in campo contro la manovra finanziaria
05/07/2010, 11:07

Dopo le protesta del 1° luglio in tutta Italia ed a Roma davanti Montecitorio, il Sindacato Indipendente di Polizia Co.I.S.P organizza il prossimo 6 luglio una serie di manifestazioni che toccheranno le città di Brescia, Bergamo, Lecco, Lodi e Milano.
Nelle piazze principali, davanti alle Questure e Prefetture, decine di poliziotti manifesteranno il proprio dissenso in occasione della discussione in Parlamento di una manovra finanziaria che penalizza fortemente gli operatori della sicurezza, quelle donne e quegli uomini che garantiscono l'incolumità dei cittadini e delle istituzioni stesse, operando in una situazione di scarsità di mezzi e di personale.
La recente manovra finanziaria, che promette di portare tagli al Ministero dell’Interno per oltre 600 milioni di euro e di cui il Ministro Maroni si è totalmente disinteressato, risponde a logiche esclusivamente ragionieristiche ed è espressione della potente lobby dell’alta burocrazia del Ministero dell’Economia.
Oltre al congelamento degli aumenti contrattuali per 4 anni, i poliziotti si vedrebbero costretti ad espletare le mansioni superiori dovute agli automatismi di carriera con gli stipendi contrattualmente statuiti per mansioni inferiori. Gli ultimi emendamenti presentati dal Senatore Azzolini taglierebbero addirittura in maniera imprecisata le tredicesime dei poliziotti, dei questori, dei vigili del fuoco e dei prefetti.
Il COISP chiede un immediato intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi.
Le sagome del poliziotto con un pugnale piantato nella schiena, presidieranno le città e vogliono significare il tradimento che questo governo ha compiuto nei confronti dei cittadini in uniforme.
Alle manifestazioni prenderanno parte, oltre ai quadri sindacali provinciali e regionali del COISP, il Segretario Generale Franco Maccari ed il Segretario Nazionale Rocco Disogra .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©