Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

I rappresentanti degli studenti di centrodestra si appellano all’Assessore Trombetti


I rappresentanti degli studenti di centrodestra si appellano all’Assessore Trombetti
16/02/2011, 18:02

I rappresentanti degli studenti di centrodestra si appellano all’Assessore Regionale Guido Trombetti affinché venga ripristinata la legalità all’interno dell’Università. I rappresentanti degli studenti di centrodestra unitamente dichiarano: “Ci appelliamo all’assessore, ed ex Rettore, Guido Trombetti affinché all’interno della Federico II venga ripristinata la trasparenza e la legalità. Eletto il presidente del consiglio degli studenti, infatti, la Confederazione ha mostrato il suo vero volto decidendo arbitrariamente di disertare la riunione di oggi regolarmente convocata dal Magnifico Rettore Massimo Marrelli, come già accaduto due anni or’sono con Race presidente, che aveva tra i punti all'ordine del giorno l’elezione delle rappresentanze studentesche all’interno del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione. Inoltre, a peggiorare la situazione, c'è stato l'atteggiamento degli organi collegiali dell'università che, avallando di fatto la scelta della Confederazione e del neo Presidente Francesco Nunzio Testa, hanno deciso di non rispettare la volontà dei due quinti (17 studenti) del consiglio che avevano deciso di partecipare alla riunione prevista. Come sovente - concludono i Consiglieri degli Studenti - l'illegalità e l’arroganza sono la cifra che contraddistingue i ragazzi della confederazione e chi li governa dall’esterno. Vigileremo, insieme con tutti gli studenti, affinché la trasparenza e la legalità vengano quanto prima ripristinate”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©