Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Il BMW Group di nuovo sector leader nel Dow Jones Sustainability Index


Il BMW Group di nuovo sector leader nel Dow Jones Sustainability Index
01/10/2012, 17:07

Monaco. Per l’ottavo anno consecutivo, il BMW Group ha ricevuto il riconoscimento quale azienda automobilistica più sostenibile nella classifica pubblicata oggi dal Gruppo SAM per gli Indici di Sostenibilità Dow Jones (DJSI). Fra le tre Case automobilistiche inserite in classifica ogni anno, il BMW Group è l’unico a essere sempre presente nel famoso indice da 14 anni.

“Siamo fermamente convinti che la sostenibilità sia un fattore fondamentale per il successo economico a lungo termine del BMW Group. Per questa ragione, siamo felici del riconoscimento assegnatoci ancora una volta dal Dow Jones Sustainability Index. Siamo fieri di essere leader di settore in questa importante classifica per l’ottavo anno consecutivo e al contempo, questo ci spinge a continuare a essere i pionieri della sostenibilità aziendale anche in futuro”, ha detto Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG.

La sostenibilità è insita nella cultura e nella strategia aziendale del BMW Gruppo. Nel 2001, il BMW Group ha partecipato al Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP), allo UN Global Compact e alla Cleaner Production Declaration. È stata anche la prima azienda automobilistica a nominare un funzionario addetto alla protezione dell'ambiente nel lontano 1973. Oggi, il Sustainability Board, che include tutti i membri del Consiglio di Amministrazione, definisce l'allineamento strategico attraverso obiettivi vincolanti.

Con la valutazione positiva nel Dow Jones Sustainability Index, l'azienda è stata premiata – è la seconda volta in una settimana - per il suo impegno a favore della sostenibilità. Il BMW Group compare anche nel Global 500 Leadership Index pubblicato ieri dal Carbon Disclosure Project (CDP), ottenendo il miglior punteggio di sempre. Con 99 punti su 100, il BMW Group non è solo leader di settore, ma è anche tra le tre prime aziende di tutti i settori al mondo.

Ulteriori informazioni sulle attività di sostenibilità del BMW Gruppo sono disponibili all’indirizzo: www.bmwgroup.com/responsibility.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©