Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Il mito, il sacro e la storia nella tragedia e nella riflessione teorica sul tragico


Il mito, il sacro e la storia nella tragedia e nella riflessione teorica sul tragico
12/11/2012, 14:41


 

Si terrà il 15 e 16 novembre prossimi presso l’Università degli Studi di Salerno, nell’Aula dei Consigli e nell’Aula delle Lauree della Facoltà di Lettere e Filosofia, il Convegno di Studi Il mito, il sacro e la storia nella tragedia e nella riflessione teorica sul tragico, con il quale si conclude il Prin 2008. Il Comitato Scientifico del Convegno è presieduto da Guido  Baldassarri (Presidente dell'Associazione degli Italianisti italiani), coordinato da Sebastiano Martelli (Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici-DIPSUM), Aldo Maria Morace (Responsabile nazionale del Prin 2008), Rosa Giulio (Responsabile dell'Unità di ricerca dell'Università di Salerno) ed è costituito da Elena Candela, Alberto Granese, Angelo R. Pupino, Michela Sacco, Antonio Saccone.

Il Convegno, realizzato in cooperazione con gli Atenei di Sassari, Palermo, Napoli ‘L’orientale’ e Napoli ‘Federico II’, mira a portare a conoscenza della comunità scientifica, attraverso un momento di riflessione e di confronto, opere tragiche in versi e in prosa che, nell'intero arco della letteratura italiana ed europea, hanno drammatizzato un comune patrimonio di memorie e di conoscenze nelle forme del mito, del sacro e della storia, per contribuire a comprendere e interpretare gli aspetti fondamentali dell'epoca in cui sono state prodotte. Saranno analizzate le metamorfosi del tragico non solo attraverso la rielaborazione del mito, la cui funzione archetipica è alla base di un'ampia produzione, ma anche attraverso la ricostruzione del dibattito sull'arte tragica, sia nella trattatistica, sia in scritti prefatori a opere, per lo più sfuggiti alle indagini bibliografiche, ma essenziali, invece, alla riflessione teorica. Oltre alle sedute, durante le quali i relatori di volta in volta approfondiranno i singoli temi in programma, vanno segnalati almeno altri due momenti: alla fine della seduta del 15 mattina Alberto Granese presenterà il volume ‘Sulla tragedia’, editore  Guida, alla presenza dell’autore Stefano Verdino; durante la Tavola rotonda del 16 pomeriggio, saranno presentate e discusse le pubblicazioni finanziate con i Fondi Prin 2008.

In allegato il programma dettagliato dell’evento.

 

Programmi di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN), cofinanziati annualmente dal MIUR e dalle università italiane, prevedono progetti di ricerca liberi e autonomi, senza obbligo di riferimenti a tematiche predefinite e privilegiano le proposte che integrano varie competenze. Le unità di ricerca che presentano richiesta di finanziamento sono composte da docenti e ricercatori, confermati e non, in servizio presso i diversi atenei d’Italia.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©