Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Immigrazione,conclusi corsi alfabetizzazione extracomunitari


Immigrazione,conclusi corsi alfabetizzazione extracomunitari
04/07/2013, 15:42

Sono 75 gli extracomunitari, provenienti da 22 paesi diversi e residenti a Napoli, che hanno partecipato ai corsi di lingua italiana nell'ambito di un progetto promosso dalla Prefettura di Napoli e dall'amministrazione provinciale, per migliore integrazione e-governance locale in tema di inclusione sociale dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.

“La realizzazione di questa iniziativa dimostra l'impegno delle istituzioni per l'integrazione delle popolazioni che risiedono nel nostro territorio. Credo che le differenze accrescano e che la partecipazione dei molti immigrati a questo progetto sia uno stimolo per continuare su questa strada”. Lo ha affermato l’assessore alla provinciale alla cooperazione internazionale, Giovanna Del Giudice, intervenendo questa mattina,  presso la sala Profili della Prefettura di Napoli, alla presentazione del bilancio finale del progetto.

La Del Giudice ha poi sottolineato l'importanza "della padronanza linguistica per favorire l'integrazione degli stranieri, in particolar modo in un periodo ricco di tensioni sociali ed economiche come quello che stiamo vivendo”.

Erano presenti il Vice - Prefetto Vicario di Napoli, Vincenzo De Vivo, il vice prefetto Carolina Iovino, il vice segretario generale della Provincia di Napoli, Renata Monda. L’iniziativa promossa nell’ambito del Programma Annuale del Fondo europeo per l’Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi e riservata esclusivamente a cittadini stranieri, si è conclusa il 30 giugno scorso e aveva come obiettivo il consolidamento e l’ampliamento dell'offerta formativa nel campo dell'alfabetizzazione della lingua italiana e della cultura civica agli immigrati extracomunitari così da promuovere e favorirne il loro inserimento nella realtà napoletana. Le attività didattiche, svoltesi presso la sede distaccata della Prefettura in via Vespucci dal 4 al 30 giugno uu.ss. ed affidate ad associazioni con esperienza nel campo della mediazione socio-linguistica con gli immigrati, sono state finalizzate al sostenimento dei test linguistici per ottenere la certificazione A2 del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento).

"Il bilancio - ha detto il viceprefetto vicario di Napoli, Vincenzo De Vivo -  è ampiamente positivo e dimostra che lavorando in sinergia si possono ottenere risultati importanti".

A Napoli sono presenti più di 30.000 stranieri, pari al 3,1% della popolazione residente: la comunità più numerosa è quella ucraina (22,1%), seguita da quella srilankese (18,2%), e cinese (8,3%).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©