Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

In barca con Codevintec per rilevare fondali e palazzi di Venezia in 3D


In barca con Codevintec per rilevare fondali e palazzi di Venezia in 3D
22/02/2011, 16:02

Con la collaborazione del CNR ISMAR di Venezia, Codevintec organizza per mercoledì 16 marzo un workshop per illustrare gli impieghi e le straordinarie potenzialità di alcune tra le tecnologie di rilievo 3D più promettenti degli ultimi tempi.

I partecipanti saranno invitati a salire in barca per vedere da vicino quali sono i procedimenti attraverso i quali catturare ogni dettaglio di fondali e palazzi, per conoscere la città sopra e sotto l’acqua.

Protezione civile, tutela dei beni architettonici, ingeneria civile, scienze della terra, fino alla ricostruzione di realtà in 3D per effetti cinematografici sono solo alcuni degli ambiti nei quali è possibile utilizzare la strumentazione come quella che sarà presentata in laguna.

Grazie all’altissima velocità e precisione di queste strumentazioni, è possibile scoprire tutto ciò che l’acqua nasconde e contemporaneamente catturare ogni dettaglio di tutto quello che dall’acqua affiora. L’intervento è possibile grazie all’uso integrato di Laser Scanner 3D, Ecoscandagli Multibeam e Sistemi di posizionamento integrato GPS+IMU, strumenti che proprio in Italia sono stati utilizzati per la prima volta in modo integrato, grazie a Codevintec e alle prime due società che ne hanno intuito le potenzialità: Coastal Consulting & Exploration di Bari e TE.MA. di Faenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©