Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Castelvolturno. Ecco la dichiarazione di Francesca Landolfi

In vent'anni triplicato il numero degli immigrati in Campania


In vent'anni triplicato il numero degli immigrati in Campania
29/10/2010, 15:10

CASTELVOLTURNO - “La centralità del lavoro, ma anche politiche di inclusione scolastica ed abitative che presuppongono una reale estensione dei diritti saranno determinanti affinché la nostra comunità possa essere protagonista di un vero processo di integrazione degli immigrati”. E’ quanto ha dichiarato la Responsabile Provinciale del SEI Ugl Francesca Landolfi commentando i dati emersi dal decimo dossier statistico immigrazione della Caritas-Migrantes, presentato ieri al centro Fernandes di Castel Volturno. “In circa venti anni il numero degli immigrati regolari in Campania è quasi triplicato, eppure il dato statistico che merita maggiore attenzione è quello relativo alla immigrazione al femminile che riguarda il 60 % del totale dei nuovi ingressi. E’ una platea, soprattutto quella degli africani, che può diventare facile preda della criminalità organizzata sempre pronta a sfruttare ogni difficoltà per richiedere prestazioni a pagamento per le pratiche più disparate. Il Sindacato emigrati immigrati della Ugl è in prima linea nella lotta alle truffe contro gli immigrati e tiene a precisare in tutte le lingue possibili che fatta salva la tessera di adesione alla associazione i servizi svolti sono gratuiti, Free services for foreigners, خدمات مجانية للأجانب. “Grazie alla preziosa collaborazione di Landolfi e Palumbo” ha precisato il Segretario Provinciale della Ugl Sergio D’Angelo “stiamo studiando le misure sostegno del lavoro degli immigrati contenute nel piano lavoro al fine di essere pronti alle sfide degli prossimi anni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©