Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Inaugurazione fabbrica dell'Alleanza Renault-Nissan a Tangeri


Inaugurazione fabbrica dell'Alleanza Renault-Nissan a Tangeri
12/03/2012, 12:03

Sua maestà il Re Mohammed VI ha inaugurato oggi a Tangeri la fabbrica dell’Alleanza Renault-Nissan alla presenza di Carlos Ghosn, Presidente Direttore Generale dell’Alleanza Renault-Nissan.

• La nuova fabbrica Renault-Nissan di Tangeri rappresenta un investimento di un miliardo di euro.
• La capacità massima di 400 000 veicoli all’anno consentirà di proseguire il successo mondiale riportato dalla gamma Entry.
• Questa fabbrica è la prima fabbrica automobilistica al mondo a zero emissioni di CO2 e a zero rifiuti liquidi industriali.
• È la più grande fabbrica automobilistica del sud del Mediterraneo con più di 6.000 dipendenti entro il 2015.

Forte di una presenza in Marocco da più di 80 anni, Renault trae beneficio dalla posizione strategica del porto di Tangeri tra l’Atlantico e il Mediterraneo, da un’ampia e competitiva rete di fornitori e da una mano d’opera altamente specializzata.

In occasione della cerimonia d’inaugurazione Carlos Ghosn ha affermato :« Ciò che accomuna Renault e Nissan al Regno del Marocco sono grandi ambizioni e sviluppo industriale. Grazie all’impegno di Renault e dei suoi partner e al sostegno del governo marocchino, la nostra fabbrica si accinge a divenire un nuovo punto di riferimento industriale per il settore automobilistico a livello mondiale».

Capacità produttive per continuare la storia di successo di Entry
La fabbrica inizia con la produzione di due nuovi modelli Entry: la familiare Lodgy e un piccolo veicolo commerciale, declinato anche in versione multispazio ad uso privato. Questo sito consentirà di aumentare i volumi e di ampliare l’offerta della gamma M0, integrando i modelli fabbricati nelle fabbriche di Pitesti (Romania) e di SOMACA (Casablanca, Marocco), che sono oggi al limite delle proprie capacità produttive. In tal modo, il Gruppo Renault potrà soddisfare la domanda dei clienti sui veicoli di gamma bassa, apprezzati per il loro rapporto prestazioni/prezzo senza precedenti.

Uno strumento industriale al servizio di un’elevata qualità.
La fabbrica di Tangeri accompagna la crescita di Renault e Nissan nel mondo, insieme alla fabbrica di Chennai in India. Gestita da Renault, la fabbrica si basa sull’Alliance Production Way (APW) che raggruppa le migliori pratiche industriali impiegate da Renault e Nissan.
Nell’ottica di conferire a Tangeri il migliore livello in termini di qualità e performance, è stato messo in atto un piano di formazione. A Tangeri, Renault e il Marocco hanno creato l’IFMIA (Institut de Formation aux Métiers de l’Industrie Automobile) finanziato al 100% dallo stato marocchino, rivolto sia ai dipendenti della fabbrica che a quelli dei fornitori. A Flins, in Francia, il Global Training Center (GTC) ha ospitato 168 persone per la formazione dei formatori, dei manager e dei tecnici della fabbrica.

Impatti sull’ambiente ridotti a livelli mai raggiunti prima da una fabbrica di assemblaggio.
Sito industriale di inedita concezione, la fabbrica di Tangeri si inserisce all’interno della politica ambientale del Gruppo Renault. È il risultato di una partnership unica tra il Regno del Marocco, Renault e Veolia Environnement.
Le emissioni di CO2 sono state ridotte del 98% (rispetto ad una fabbrica con una capacità produttiva pari a 400 000 veicoli all’anno), ovvero vengono evitate 135 000 tonnellate di emissioni di CO2 in un anno. La fabbrica non emetterà alcuno rifiuto liquido di origine industriale nell’ambiente e si è ridotto del 70% il prelievo delle risorse dall’acqua per i processi industriali. Questi risultati sono stati ottenuti grazie ad innovazioni nelle diverse fasi della fabbricazione, all’utilizzo di energia rinnovabile e ad una gestione ottimizzata del ciclo dell’acqua. Per questi risultati raggiunti, Renault è stata premiata alla quinta edizione dei « Sustainable Energy European Awards 2011 », organizzata dall’Unione Europea, nella categoria « Produzione».

Renault in Marocco
Renault, leader del mercato, è impiantato commercialmente in Marocco dal 1928. Nel 2011, il Gruppo Renault ha conquistato il 37% del mercato con le sue due marche Dacia (n°1 sul mercato) e Renault (n°2 sul mercato). Il Gruppo possiede la più importante rete automobilistica in Marocco con una rete commerciale di 64 siti. Renault dispone inoltre di un sito di produzione a Casablanca, Somaca (filiale detenuta per l’80% da Renault).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©