Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Incontro/conferenza “Il fotogiornalismo: da Tina Modotti al giornalismo 2.0”


Incontro/conferenza “Il fotogiornalismo: da Tina Modotti al giornalismo 2.0”
03/02/2012, 17:02

Martedì 7 febbraio alle 19, alla Sala esposizioni dell’Instituto Cervantes di Roma (piazza Navona, 91) si terrà l’incontro-conferenza “Il fotogiornalismo: da Tina Modotti al giornalismo 2.0” .
Interverranno il premio Pulitzer Javier Bauluz (primo giornalista spagnolo a ricevere il riconoscimento nel 1995); Andrea Attardi, titolare della cattedra di fotografia all’Accademia delle Belle Arti di Roma; la giornalista e regista Federica Cellini, vincitrice del Prix Italia e del premio Ilaria Alpi per il documentario “Lo Schermo nella Polvere”.
Con loro il direttore del Cervantes di Roma Mario García de Castro.
Tema centrale dell’incontro è il cambiamento del modo di comunicare e raccontare un avvenimento attraverso le immagini. Dal prezioso insegnamento della Modotti alla diffusione su scala planetaria del web.
Agli inizi del 1900, parallelamente alla fotografia d’arte si sviluppa, grazie all’operato dei fotografi che collaborano con quotidiani e riviste, la fotografia documentaria, supporto imprescindibile del giornalismo e delle ricerche sociologiche. Oggi, l’immagine corre veloce e arriva ovunque. Descrive, svela, anticipa e apre nuovi orizzonti. La condivisione tra persone, la ricerca e i cambiamenti della società contemporanea: un mondo in continuo movimento e mutamento che assorbe inevitabilmente l’influenza della fotografia sui mezzi di comunicazione del XXI secolo.
L’incontro rientra nelle attività legate alla mostra fotografica “Tina Modotti: un nuovo sguardo” che comprende 26 scatti originali del periodo 1923-1927 dell’artista friulana, organizzata dall’Ambasciata del Messico in Italia ed esposta all’Instituto Cervantes di Roma fino all’11 marzo 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©