Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Internazionalizzazione, Ga.Fi. Sud plaude all’iniziativa

Caputo: Ente Camerale concretamente vicino ai Confidi

Internazionalizzazione, Ga.Fi. Sud plaude all’iniziativa
19/07/2013, 16:33

Ga.Fi. Sud, il primo e unico Confidi campano inserito da Banca d’Italia nello speciale elenco degli Intermediari Finanziari Vigilati, presieduto da Rosario Caputo, aderisce alla Sezione Speciale per l’Internazionalizzazione delle imprese istituito dalla Camera di Commercio di Napoli per accompagnare le piccole e medie imprese nei mercati stranieri mediante l’accesso al Fondo Centrale di Garanzia.

 

L'operatività del Fondo Centrale di Garanzia previsto per i finanziamenti destinati all'Internazionalizzazione è riservata esclusivamente ai Confidi e Ga.Fi Sud, in tal senso, è il principale operatore in Campania.

 

Pertanto, Ga.Fi. Sud ha subito sposato l’iniziativa della Camera di Commercio di Napoli, aderendo alla Sezione Speciale per l’Internazionalizzazione e rendendosi, nell’immediato, disponibile a valutare tutte le istanze aventi tali finalità.

 

“La particolare congiuntura negativa, accentuata da un credit crunch sempre più asfissiante – dichiara Rosario Caputo, Presidente di Ga.Fi. Sud - impone a tutti, ed in particolare ai soggetti Istituzionali, l’adozione di misure e risorse straordinarie per continuare a garantire l’accesso al credito alle imprese. Si riconosce il fondamentale e determinante supporto storicamente attivato dalla Camera di Commercio di Napoli a vantaggio dei Confidi - quali strumenti di politica creditizia - mediante l’erogazione di risorse che hanno permesso, soprattutto nell’ultimo decennio, di continuare a sostenere con immutata determinazione le imprese locali. Mi preme manifestare il più convinto apprezzamento per la particolare attenzione riservata dall’Ente Camerale verso i Consorzi di Garanzia, individuandoli quali unici soggetti attuatori della misura per l’accesso al Fondo di Garanzia per l’internazionalizzazione delle Imprese”.

 

* Il Fondo Centrale di garanzia è uno strumento di mitigazione del rischio di credito, operativo presso il Ministero dello sviluppo economico, a sostegno delle PMI. La sua finalità è quella di favorire l'accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica che si sostituisce alle garanzie reali rilasciate dalle imprese. Rivolgendosi al Fondo Centrale di Garanzia, pertanto, l'impresa non ha un contributo in denaro, ma ha la concreta possibilità di ottenere finanziamenti senza garanzie aggiuntive sugli importi garantiti dal Fondo. L'intervento è assistito dalla garanzia di ultima istanza dello Stato che comporta l'attenuazione del rischio di credito sulle garanzie dirette e sulle controgaranzie a prima richiesta, azzerando, per i soggetti finanziatori, l'assorbimento di capitale sulla quota di finanziamento garantita, consentendo, a parità di ogni altra condizione, di praticare condizioni di miglior favore alle imprese finanziate.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©