Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

ItaliaCamp incontra la Campania all'Unione Industriale di Napoli per cercare idee per il Governo Monti


ItaliaCamp incontra la Campania all'Unione Industriale di Napoli per cercare idee per il Governo Monti
07/06/2012, 09:06

Unione Industriali Napoli, 6 giugno - Continua la ricerca di idee di sviluppo nel territorio condotta da CampaniaCamp, sede territoriale dell’Associazione ItaliaCamp, che punta a far emergere eccellenze dalla società civile della Regione Campania, al fine di incentivare la partecipazione al concorso “La tua idea per il Paese”. Il concorso, promosso in collaborazione con 60 Università nazionali e internazionali e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato lanciato lo scorso 26 marzo dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Presidente Onorario dell’Associazione ItaliaCamp, Antonio Catricalà, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi. Questa mattina alle ore 10.30, CampaniaCamp ha incontrato i docenti, gli industriali, le associazioni e le fondazioni campane, presso la sede dell’Unione Industriali di Napoli, al fine di presentare loro il nuovo modello di sviluppo sostenibile promosso da ItaliaCamp che, prendendo le mosse dal concetto di “innovazione sociale”, funzioni da ponte tra quanti hanno bisogno di rinnovarsi e quanti, invece, sono disposti ad innovare. L’incontro è stato aperto da Paolo Graziano e Andrea Bachrach, rispettivamente Presidente e Delegato alla Scuola, Formazione e Università dell’Unione Industriali di Napoli, quindi Fabrizio Sammarco, Presidente Associazione ItaliaCamp e Antonio Somma, coordinatore CampaniaCamp hanno illustrato Gli Stati Generali del Mezzogiorno d’Europa, conferenza destrutturata (BarCamp) prevista al teatro Politeama di Catanzaro sabato 30 giugno, che coinvolgerà contemporaneamente le 7 regioni del Sud Italia: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia. Delle idee pervenute dalla Campania, relativamente al concorso “La tua idea per il Paese” – entro il 15 giugno sul portale www.italiacamp.it - ne verranno selezionate 16 da un autorevole Comitato Scientifico, che potranno essere presentate nella sessione di barcamp CampaniaCamp de “Gli Stati Generali del Mezzogiorno d’Europa” di fronte al Presidente della Regione e ai Main Barcamper - stakeholder, imprenditori e finanziatori regionali - con l’obiettivo di favorirne la realizzazione. Tra le 16 idee campane ne verranno selezionate 2 (1 di business e 1 di policy) che saranno inserite all’interno dell’idea programma per il Sud, che ItaliaCamp sottoporrà al Governo Monti. Le idee potranno essere trasversali a numerose aree di interesse: impresa e lavoro; politica, istituzioni e P.A.; ambiente ed energia; infrastrutture; economia e finanza; ricerca e scienza; tecnologia; cultura e sociale. Durante l’incontro è intervenuto altresì Massimo D’Ambrosio, Amministratore Delegato di REMOCEAN, spin-off del CNR di Napoli - incentrato sulle tecnologie a supporto della navigazione e della sicurezza marina - vincitore della prima edizione del concorso “La tua idea per il Paese”, cha ha visto entrare nel proprio capitale sociale Atlante Ventures Mezzogiorno, fondo di Venture Capital del Gruppo Intesa Sanpaolo, che investirà – come ricordato da Giovanni De Caro, Investment Manager “Atlante Ventures Mezzogiorno” - un capitale di 950 mila €. A testimoniare l’alto valore sociale, scientifico e innovativo del progetto, hanno partecipato all’incontro anche i rappresentanti delle 6 Università campane partner di ItaliaCamp - Università degli Studi di Napoli Federico II, Seconda Università degli Studi di Napoli, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, Università degli Studi di Napoli L'Orientale, Università degli Studi del Sannio - volte a coinvolgere docenti, ricercatori e studenti nel processo di innovazione sociale targato ItaliaCamp, facendo emergere progetti di ricerca e idee innovative da iscrivere al concorso “La tua idea per il Paese”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©