Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Jorge Fernández all’Accademia di Belle Arti di Napoli


Jorge Fernández all’Accademia di Belle Arti di Napoli
06/06/2011, 09:06

Martedì 7 giugno alle 11.30, all’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’Instituto Cervantes propone un incontro con Jorge Fernández, curatore del padiglione cubano alla Biennale di Venezia, direttore del Centro Wilfredo Lam dell’Avana e della Biennale dell’Avana, che arriva nel golfo per tenere una conferenza nella quale si discuterà anzitutto dell’arte contemporanea latinoamericana, e poi spingersi in una analisi approfondita proprio del padiglione cubano allestito a Venezia.
Professore di Studi teorici sull’arte dell’Instituto Superior de Arte dell’Avana, Fernández ha organizzato mostre di arte cubana e esposizioni internazionali a Cuba e all’estero. Il Centro Wilfredo Lam, inoltre, è un’istituzione concepita per la ricerca e la promozione delle arti visive contemporanee dell’Africa, del Medio Oriente, dell’Asia, dell’America latina e dei Caraibi. La sua missione principale in quanto istituzione è l’organizzazione della Biennale dell’Avana, una mostra di grandi dimensioni cui partecipano artisti provenienti da ogni latitudine.

Nell’appuntamento partenopeo – che sarà introdotto dalla direttrice dell’Accademia di Belle Arti Giovanna Cassese – Jorge Fernández spiegherà pure quali sono le origini degli eventi creativi contemporanei dell’Avana in relazione ai Sud del mondo, quindi anche Napoli, e quali sono le relazioni esistenti tra le arti visive e i territori del cosiddetto Terzo Mondo. A partire da documenti sul post-colonialismo, le integrazioni e la Resistenza nell’era globale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©