Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Epifani: “Chiederemo interventi a sostegno dell’economia”

La Cgil scende in piazza contro la crisi economica


La Cgil scende in piazza contro la crisi economica
11/11/2009, 19:11

ROMA – La Cgil scende in campo contro la crisi economica. Una manifestazione nazionale per richiamare il Governo sulla mancanza di interventi a sostegno dell’economica è in programma a Roma sabato 14 novembre. Secondo il leader del sindacato Guglielmo Epifani, il Governo deve assumersi le sue responsabilità e servono interventi sugli ammortizzatori sociali, sulla politica industriale e sul fisco per rilanciare i consumi. “Sabato - ha sottolineato il segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani - sarà una giornata di mobilitazione per spingere Governo e imprese ad affrontare la crisi con un’altra prospettiva”. Con la manifestazione del 14 novembre, la Cgil intende rimettere al centro dell’agenda politica del paese l’occupazione e la difficile situazione che vivono oggi lavoratori e pensionati. 
Il concentramento è previsto alle 14 a piazza della Repubblica, la manifestazione si concluderà alle 16 e 30 a piazza del Popolo; previsto l'intervento dei delegati delle fabbriche in crisi. “Stiamo vivendo una situazione paradossale - ha detto Epifani - governo e politica parlano di tutto e non si occupano di crisi. La vera anomalia è che non si possa fare una manifestazione unitaria con Cisl e Uil come accadeva in altri tempi. Oggi non siamo in grado di farlo ma con l’aggravarsi della crisi spero che sia possibile, una manifestazione unitaria avrebbe più forza”.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©