Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

La confindustria premia Villa Massa


La confindustria premia Villa Massa
04/11/2009, 12:11


SORRENTO - In tutt'Italia saranno 4 gli Award che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, unitamente alla Marcegaglia, consegnerà domani che si sono distinte per la ricerca e innovazione. Tra questa, e l'unica per il Sud, Villa Massa. Gli altri andranno alla Pirelli, Datalogic e Whirpool. Ancora una volta l'azienda sorrentina Villa Massa emerge nel panorama nazionale per il suo impegno nell'eccellenza e qualità. Ma non solo. Il noto marchio di limoncello, dei fratelli Stefano e Sergio Massa, questa volta ha messo a segno un prestigioso risultato, quello per le imprese che puntano all'innovazione. E il concetto di innovare, reinventarsi attraverso i prodotti e servizi, sarà l'unica strada per uscire vincenti da questa crisi del terzio millennio. E' con questa indicazione, e con l'imperativo che solo parlando di una politica economica fondata su Ricerca e Innovazione, che sono state individuate le società vincitrici del “Premio Imprese x l’Innovazione”.
Villa Massa riceverà l'ambìto premio durante la VII Giornata della Ricerca di Confindustria che si terrà a Roma il 6 novembre 2009.
Stefano Massa ritirerà il riconoscimento alla presenza del Presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, le Vice Presidenti per la R&I, Diana Bracco e per il Mezzogiorno Cristiana Coppola. Saranno inoltre presenti alti rappresentanti del Governo, del mondo della Ricerca e dell’impresa ed esperti internazionali.
Alla Giornata parteciperà il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, proprio a sottolineare la grande importanza che il tema ha per lo sviluppo del nostro Paese. I premi che verranno assegnati sono: 4 Awards, 8 Prize e 17 Menzioni speciali. L’obiettivo del Premio Imprese per Innovazione è far conoscere e diffondere modelli organizzativi e strategici specificatamente orientati alla crescita attraverso l’innovazione, creare una cultura d’impresa fornendo un quadro di riferimento per l’eccellenza nella gestione dell’innovazione e migliorare le prestazioni aziendali. Stefano Massa, cofondatore dell’azienda col fratello Sergio, in questi 18 anni di attività, è riuscito ad ottenere numerosi riconoscimenti per l'impegno, l'organizzazione e la qualità del prodotto. Un palmares unico in Europa, già vincitrice di numerosi riconoscimenti nazionali e continentali, quali il “Premio Qualità Italia” nel 2002 e l’European Excellence Award nel 2007, e ora si conferma leader anche sotto il profilo dell’innovazione. Nota in tutto il mondo per il suo “liquore di limone di Sorrento”, Villa Massa esporta oltre l’80% del proprio fatturato di circa 7 milioni di euro in oltre 40 paesi di tutti i continenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©