Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

La Fiat annuncia la nuova cassintegrazione

Salta il bluff di Marchionne

La Fiat annuncia la nuova cassintegrazione
25/09/2013, 14:31

La Fiat ha annunciato oggi la cassintegrazione anche per gli addetti alla Panda, quella piccola quota di operai di Pomigliano agganciata all'unica produzione che secondo Marchionne aveva un futuro! E invece oggi è stata annunciata la cassintegrazione a rotazione anche per loro, già in due settimane del prossimo mese di ottobre.
Una dichiarazione che svela il bluff del piano Marchionne, quello che da tempo denunciamo: la Fiat a Pomigliano sta semplicemente dismettendo e non garantisce nemmeno quando si rinuncia a salario e diritti. L'unica alternativa è la lotta. La fiat beneficia da decenni di aiuti di Stato e non può lavarsi le mani di questo disastro scaricandone i costi sugli operai e sui loro diritti!!
Acquista perciò ancora più importanza la mobilitazione a carattere nazionale lanciata dalla sigla Uniti Si Vince, rete di realtà di base, lavoratori e realtà sociali nata dopo l'assemblea promossa a luglio dal comitato dei cassintegrati di Pomigliano. Venerdi 27 alle 4 del mattino saremo in tanti a picchettare i cancelli Fiat contro licenziamenti e cassintegrazione, per tutelare i diritti di tutti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©