Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

La tavola rotonda per "I venerdì del Ceinge"

“La ricerca scientifica nelle regioni della convergenza”


.

“La ricerca scientifica nelle regioni della convergenza”
02/07/2010, 22:07

NAPOLI - La ricerca scientifica nelle regioni della convergenza, questo il tema del dibattito che si è tenuto al Ceinge, nell’ambito de “I Venerdì del CEINGE”, e che ha visto presenti, oltre naturalmente al presidente Francesco Salvatore, Guido Trombetti, assessore regionale all’Università e alla Ricerca Scientifica, Fabrizio Cobis, dirigente Miur settore Ricerca Scientifica, e Sergio Vetrella, assessore regionale alle Attività Produttive e ai Trasporti. Il neoassessore Trombetti, ai microfoni di Julienews, ha parlato della necessità di finanziare la ricerca con fondi mirati, prediligendo progetti specifici in modo da poter dare continuità al sostegno. “E’ inutile, - ha detto, - che un progetto venga iniziato e resti in vita soltanto per il periodo in cui è coperto economicamente. Perché un progetto sia valido, bisogna che i finanziamenti siano costanti e non si vada avanti aprendo e chiudendo progetti, comportamento che si risolve soltanto in uno spreco di risorse”.
Il presidente del Ceinge si è invece soffermato sulla necessità di alimentare sempre con nuova linfa la ricerca, anche per evitare il fastidioso fenomeno della fuga dei cervelli. La Campania, ha spiegato, dispone di menti brillanti ed è giusto che queste vengano valorizzate e messe in condizione di lavorare al meglio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©