Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

L'ASI PUBBLICA GLI ALBI DEI FORNITORI


L'ASI PUBBLICA GLI ALBI DEI FORNITORI
14/01/2009, 11:01

Il Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale della provincia di Napoli ha pubblicato la lista degli esperti da impegnare in attività di consulenza specialistica, l’elenco dei professionisti per incarichi tecnici di importo inferiore a 100.000 euro, l’albo dei Fornitori e l’elenco annuale dei concorrenti per l’affidamento in appalto dei lavori d’importo a base d’asta fino a un milione di Euro.

Un’occasione importante che coinvolgerà un cospicuo numero d’imprese, di professionisti e di specialisti nell’attività che il Consorzio ASI di Napoli nell’attuazione sarà chiamato a svolgere nei prossimi anni grazie all’approvazione del piano di rilancio Consortile sancito dalla Giunta della Regione Campania il 30 dicembre 2008.
Già dal 2009 sarà necessario il supporto di professionisti e di aziende che le varie Commissioni nominate all’uopo hanno raccolto e inserito nei vari albi, al fine di poter assegnare con la massima trasparenza incarichi e lavori che muteranno strutturalmente e in positivo il Consorzio ASI di Napoli nei prossimi anni.
L’albo dei fornitori redatto dal Consorzio ASI di Napoli comprende 35 aziende di diverse tipologie, mentre quello degli specialisti, suddiviso in nove aree d’interesse, ha visto la partecipazione di 52 professionisti per lo più concentrati nella sezione ‘Affari Legali’. Saranno invece 35 le ditte chiamate nel presentare le migliori offerte di fornitura di beni economici, mentre, è di ben 209 unità il numero dei professionisti ai quali potranno essere affidati gli incarichi tecnici.
Nonostante la pubblicità fatta su tutte le testate più prestigiose, non c’è stata la partecipazione attesa nell’elenco fornitori e in quello degli specialisti, mentre, siamo soddisfatti delle 209 unità che hanno affollato la lista degli incarichi tecnici.’ È quanto ha dichiarato il Commissario Straordinario del Consorzio ASI, Federico Lasco, ‘Abbiamo comunque ritenuto necessario stabilire un punto d’inizio per dare un segnale di trasparenza alla gestione delle tanto criticate consulenze. Procederemo, secondo legge, ad un aggiornamento dell’elenco dei tecnici, mentre, provvederemo a riformulare un nuovo avviso previsto nel secondo semestre del 2009 per colmare le liste che non ci hanno soddisfatto, al fine di dare una nuova possibilità ad altre figure professionali di contribuire al rilancio del Consorzio ASI di Napoli con il loro supporto tecnico e specialistico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©