Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Stage nelle industrie

Laurino, gli studenti "emigrano" al nord


Laurino, gli studenti 'emigrano' al nord
01/04/2009, 15:04


Allacciare rapporti sempre più stretti con il mondo del lavoro e immergere gli studenti in quella che prima o poi potrebbe diventare la loro dimensione professionale vera e propria. E’ questo il proposito che ha portato l’Istituto professionale di Laurino, diretto dal dirigente scolastico Gennaro Di Marco, a progettare un percorso di stage aziendale per i circa trenta allievi che frequentano le classi IV e V. Percorso che i fortunati studenti porteranno a termine fra pochi giorni in alcune aziende del nord Italia che sono state individuate dopo un’attenta analisi da parte dei vertici dell’istituto. Il progetto denominato "La scuola per lo sviluppo" è stato realizzato attraverso l’utilizzo dei fondi strutturali che riguardano il programma operativo nazionale. Il titolo del progetto, che da una prima lettura potrebbe apparire come uno slogan di propaganda elettorale, ma che in realtá non lo è, ha l’obiettivo di avvicinare il mondo della scuola a quello del rispettivo mercato produttivo territoriale, ed è rivolto a potenziare la formazione scolastica, con l’attivitá pratica in azienda. Ad affiancare i ragazzi ci saranno dei tutor che avranno il compito di verificare l’impegno degli studenti e l’analisi, fatta insieme ai docenti della scuola, dei risultati raggiunti al termine di ogni attivitá di formazione. La grande particolaritá è che ci sará un contatto diretto con le realtá dell’azienda per ogni studente impegnato negli stage. «Questa iniziativa - ha spiegato il dirigente scolastico Gennaro Di Marco - contribuirá a dare loro una maggiore capacitá di scelta e costituirá una fase preparatoria, durante la quale vivranno il primo approccio con i ritmi, le complessitá e la realtá del lavoro che li attende. Così avranno più elementi per fare delle scelte giuste nel mercato del lavoro e potranno orientarsi meglio dopo aver completato il loro percorso didattico». Le aziende forniranno, al termine degli stage di formazione, anche degli attestati sul livello di preparazione raggiunto dai ragazzi che, in questo modo, avranno anche un riconoscimento al loro lavoro.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©