Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

LAVORATORI DI SVILUPPO ITALIA CAMPANIA IN RIVOLTA


LAVORATORI DI SVILUPPO ITALIA CAMPANIA IN RIVOLTA
16/07/2008, 08:07

A seguito dell’accorto siglato in data 09/07/2008 con le parti sociali e Sviluppo Italia, la Regione Campania ( vedi comunicato stampa della Regione Campania del 10/07/2008 n. 435 ) si è impegnata a iniziare il processo di regionalizzazione di Sviluppo Italia Campania e, contestualmente,  a  fornire commesse esclusivamente per 30 lavoratori somministrati della sede di Sviluppo Italia di Marcianise, scaduti il 30 giugno 2008 e non rinnovati per contrazione di lavoro sulla loro commessa.

        
I  43 lavoratori somministrati utilizzati per anni sulla commessa “ Reddito di cittadinanza” di S.I. Campania , scaduti il 28 marzo 2008 e non rinnovati, denunciano la palese violazione dell’art. 36 della finanziaria regionale 2008 ( che dispone, in caso di regionalizzazione di S.I, il mantenimento delle forme contrattuali in essere al 30 giugno 2007)  e la gravissima discriminazione dei lavoratori di Napoli in favore dei lavoratori di Marcianise, mancando qualunque criterio oggettivo e obiettivo di scelta delle 30 risorse oggetto dell’accordo, che saranno richiamati il 1 settembre prossimo.
 
I lavoratori precari di Napoli chiedono parità di trattamento e l’indicazione di criteri oggettivi in base ai quali   tra gli oltre 100 lavoratori precari che in questi anni ( dal 2004 in poi) hanno lavorato per Sviluppo Italia Campania verranno scelte delle risorse al posto di altre , che non puo’ essere quello della sede di Marcianise piuttosto che la sede di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©