Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Lavoratori Tess: "Non ci resta che piangere 28-07-11 SMENTITA"


Lavoratori Tess: 'Non ci resta che piangere 28-07-11 SMENTITA'
29/07/2011, 11:07

La notizia riportata ieri da un fantomatico giornale “Il giornale Libero del Sud” e ripresa da alcuni organi di stampa in riferimento alla nomina da parte del Presidente Caldoro di un consulente per la risoluzione della crisi della Tess è evidentemente non veritiera ed è stata trasmessa a nostra insaputa da una mail riferibile alle RSA di Tess Costa del Vesuvio S.p.A. Si tratta chiaramente di uno scherzo di pessimo gusto dal quale ci dissociamo nella maniera più assoluta e ce ne scusiamo con tutti.

I lavoratori di Tess Costa del Vesuvio hanno sempre utilizzato forme e strumenti di lotta nel segno della correttezza e della civiltà e a tal proposito colgono l’occasione per richiedere al Presidente della Giunta Regionale Stefano Caldoro interventi urgenti e propositivi per risolvere la crisi aziendale che, nonostante generiche rassicurazioni, si sta aggravando sempre di più prospettando un futuro incerto ai lavoratori e privando il territorio dell’area torrese-stabiese e della costa vesuviana di risorse professionali che da quindici anni sono al servizio dello sviluppo.

Le RSA di TESS Costa del Vesuvio S.p.A.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©