Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

LAVORO E FORMAZIONE, DAL GOVERNO BERLUSCONI 100 MILIONI EURO PER LA CAMPANIA


LAVORO  E FORMAZIONE, DAL GOVERNO BERLUSCONI 100 MILIONI EURO PER LA CAMPANIA
08/11/2008, 09:11

 

Stamani in Consiglio Regionale il sottosegretario al Welfare Pasquale Viespoli ha illustrato le iniziative messe in campo dal governo nazionale di centrodestra per il lavoro e la formazione in Campania.
Pasquale Viespoli ha affermato: «Sono state stanziate, per l’anno 2008, risorse pari a 100 milioni di euro con particolare attenzione al bacino dei lavoratori socialmente utili ai quali vengono destinate risorse pari a 46 milioni di euro. Somma con la quale si potranno stabilizzare circa mille Lsu.
Inoltre, stanziamenti importanti sono stati assicurati sul fronte della CIS (Cassa integrazione straordinaria). Grazie all’ulteriore finanziamento di un accordo già in essere, che stanziava 44,5 milioni di euro per gli strumenti in deroga, il 4 novembre scorso il governo Berlusconi ha destinato altri 8,5 milioni di euro per concedere o prorogare in deroga alla normativa vigente le risorse per i trattamenti di cassa integrazione guadagni straordinaria, di mobilità, di disoccupazione speciale ai lavoratori delle imprese della Campania che non possono ricorrere agli ammortizzatori previsti dalla normativa a regime».
Nell’incontro di oggi, al quale hanno partecipato il capo dell’opposizione Franco D’Ercole, il capogruppo di AN Enzo Rivellini ed i consiglieri Mario Ascierto della Ratta, Roberto Castelluccio, Pietro Diodato, Massimo Grimaldi, Fulvio Martusciello, Carmine Mocerino, Angelo Polverino, si è inoltre parlato di due ulteriori progetti in essere: progetto In.La. (Inserimento al Lavoro) e progetto AR.CO. (Artigianato e Commercio) che vista la positiva esperienza avviata in via sperimentale nel 2006 sarà dotato di ulteriori risorse finanziarie per la sua messa a regime.
Il capo dell’opposizione Franco D’Ercole, che ha introdotto la riunione con l’esponente del governo, dopo aver sottolineato l’esigenza e l’importanza del collegamento costante tra governo nazionale e centrodestra regionale, ha affermato: «Ai momenti di crisi si risponde con i fatti concreti e non con le chiacchiere vuoto a perdere. Ed è quello che sta dimostrando di fare il governo Berlusconi per la nostra regione sul fronte dell’occupazione e non solo».
Il capogruppo di AN Enzo Rivellini ha aggiunto: «Ringrazio il sottosegretario al Welfare Pasquale Viespoli, che non si è presentato in pullover rosa come fanno gli assessori alla Velardi solo per fare proclami, ed agli annunci di Bassolino & C. ha opposto la concretezza del governo Berlusconi i cui interventi illustrati oggi su lavoro e formazione offrono una risposta determinata ed efficace per la Campania».
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©