Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Lavoro, un tavolo di confronto per rilanciare l’area Nord di Napoli


Lavoro, un tavolo di confronto per rilanciare l’area Nord di Napoli
08/04/2011, 11:04

GIUGLIANO – “Un tavolo per rilanciare l’area Nord di Napoli, che da anni attraversa una grave crisi economica e lavorativa. Si tratta di un territorio in cui la situazione occupazionale è drammatica: i giovani laureati, che rappresentano un capitale immenso, non trovano sbocchi e sempre più spesso sono costretti a cercare fortuna nel nord Italia. I commercialisti vogliono guidare il rilancio, ma è necessario che si sveglino le coscienze di politici, imprenditori e cittadini”. Lo ha detto Giovanni Granata, consigliere delegato alla commissione Lavoro dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, a margine dell’incontro “Il cambiamento del lavoro e le pari opportunità”, che si è svolto presso il I Circolo Didattico di Giugliano.

“Le istituzioni hanno compiuto uno sforzo importante con il Piano per l’occupazione dei giovani – ha continuato Granata -, ma chiediamo una migliore soluzione delle risorse finanziarie a disposizione. Col federalismo fiscale alle porte bisognerà fare della legalità un punto di riferimento, esaltare la meritocrazia e concedere pari opportunità alle donne”.

Al dibattito, organizzato da Tecla Magliacano, direttrice Confesercenti Napoli, e moderato dal giornalista Carlo Alvino, hanno partecipato Raffaele Topo, consigliere Regione Campania; Giovanni Pianese, sindaco di Giugliano; Nicola Agosta, numero uno della Direzione regionale del Lavoro; Nicola Di Raffaele, presidente Agenzia Liternum – Sviluppo Napoli Nord; Francesca Vitelli, esperto del mercato del lavoro; Angelo Punzi, presidente Consorzio Imprenditori di Giugliano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©