Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Nuove regole per i cittadini stranieri in Italia

L'integrazione passa per la formazione


L'integrazione passa per la formazione
13/08/2011, 22:08

ROMA - Nuove regole di convivenza in Italia per i cittadini stranieri, in maniera particolare per quelli provenienti da località extra unione. In tale senso il governo ha redatto delle regole da rispettare. I cittadini stranieri di età superiore ai 16 anni che vogliono rimanere nel nostro paese almeno un anno dovranno sottoscrivere l' accordo di integrazione e la Carta dei valori dello Stato italiano, contestualmente alla richiesta del permesso di soggiorno. L'accordo è articolato per crediti da conseguire attraverso la frequenza di corsi di studio, di formazione professionale, di educazione civica e test sulla lingua italiana. Il regolamento è stato approvato in via definitiva dal Consiglio dei ministri lo scorso 28 luglio ed è entrato in vigore immediatamente.


Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©