Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

L'Isola dei ragazzi e Inail: progetto "La Rete di Sicurezza"


L'Isola dei ragazzi e Inail: progetto 'La Rete di Sicurezza'
21/05/2012, 15:05

Il valore sociale della salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro è una tematica rispetto alla quale, nonostante la completa e attenta normativa vigente in materia, occorre fare ancora molto per la sua capillare diffusione e completa assimilazione. Questo perché la sicurezza non può essere fondata solo su vincoli comportamentali, prescrizionali ed annesse sanzioni, ma ha bisogno di un processo di responsabilizzazione individuale di tutti i soggetti coinvolti, dai datori di lavoro agli stessi lavoratori. Affinché la cultura della sicurezza venga diffusa in modo capillare e duraturo, occorre, quindi, attivare e promuovere un cambiamento culturale, sopratutto fra i giovani, rendendoli protagonisti attivi e consapevoli degli scenari e dei bisogni di sicurezza che si vengono a delineare nella quotidianità.

***

Lunedì 28 maggio, alle ore 10.00 presso l’Auditorium della Regione Campania (Centro Direzionale di Napoli Isola C3), si svolgerà l’evento finale del progetto “La Rete di Sicurezza”, rivolto agli studenti delle scuole di I e II grado di Napoli, che ha avuto l’obiettivo di diffondere fra i giovani la cultura della sicurezza.

Il progetto, promosso per l’anno scolastico 2011/2012 dalla casa editrice L’Isola dei ragazzi, in sinergia con l’INAIL sede provinciale di Napoli e con il patrocinio dell’USR per la Campania, del Comune di Napoli e dell’Assessorato alle Attività Sociali della Regione Campania, ha affrontato i temi della sicurezza nei luoghi di lavoro con diverse modalità di approccio, moderne e interattive, coinvolgendo gli studenti in attività di lettura e approfondimento, in incontri con esperti del settore, in una competizione tra istituti basata su un videogame multiplayer ospitato dal portale web www.laretedisicurezza.it, creato ad hoc per l’iniziativa e in un concorso Youtube per la realizzazione del miglior video pubblicato sul canale dedicato.

Durante gli incontri è stato distribuito gratuitamente dall’INAIL il libro “Il paese delle teste perse” edito da L’Isola dei ragazzi che comprende due sezioni ben definite: un racconto originale, che affronta il tema della sicurezza sul luogo di lavoro, con un’apposita appendice dove viene descritto il ruolo dell’INAIL, quale “polo della salute e sicurezza sul lavoro”, ed illustrate le principali regole e norme in tema di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il progetto si concluderà con la premiazione delle scuole vincitrici della competizione e del concorso di idee.

All’evento interverranno: Marco Esposito, Assessore al Lavoro del Comune di Napoli; Ermanno Russo, Assessore alle Attività Sociali della Regione Campania; Giovanna Iovino, Dirigente INAIL sede provinciale di Napoli; Diego Bouchè, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania; Serena Altieri, Amministratore Delegato della casa editrice L’Isola dei ragazzi; Veronica Morra e Rossella Aprea, Responsabili Ambiente e Sicurezza di Unilever Italia.

Coordinerà: Peppe Iannicelli

Saranno Presenti le autrici del libro “Il paese delle teste perse” Maria Zaccone e Daniela Schiavone e gli Sponsor dell’iniziativa Napoletana Gas e EPC Editore

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©