Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Inizio dei corsi rinviato al 18 ottobre

L'Orientale in protesta


L'Orientale in protesta
30/09/2010, 08:09

NAPOLI - Il Senato Accademico dell'Università degli Studi di Napoli L'Orientale, riunitosi in data 28 settembre 2010, ha deciso di posticipare l'inizio dei corsi al 18 ottobre in segno di protesta contro il ddl Gelmini sulla riforma universitaria già approvato al Senato ed attualmente in corso di discussione alla Camera.
In particolare il Senato Accademico denuncia l'assenza di investimenti e la mancanza di una vera riflessione sul ruolo dell'Università, i rischi per la didattica e la ricerca dovuti alla riduzione del numero dei docenti e le difficoltà derivanti dalle limitate condizioni d'accesso alla docenza.
Pertanto, consapevole della necessità della razionalizzazione del sistema universitario e della valorizzazione del merito, l'organo chiede, tra le varie cose, di sperimentare forme organizzative maggiormente flessibili per gli Atenei che rispettino i requisiti di valutazione e di equilibrio dei bilanci, nonchè di riconoscere l'importanza del ruolo svolto dai ricercatori. Questi ultimi hanno dichiarato la loro indisponibilità ad assumere incarichi di docenza per quest'anno accademico. Il Senato Accedemico sostiene questa protesta, ma riconosce il contributo fondamentale che viene dato dai ricercatori alla vita dell'Ateneo, sia dal punto di vista della ricerca che della didattica, e quindi le ricadute negative che potrebbero derivare dalla rimodulazione dell'offerta formativa.
Dunque, per manifestare il disagio dell'intero corpo accademico, il Senato Accedemico, oltre a decidere di posticipare la ripresa dell'attività didattica al 18 ottobre, si impegna a promuovere dibattiti nei Consigli delle Facoltà, a sollecitare il Comitato Universitario regionale a prendere una posizione condivisa sui problemi dell'Università in ambito regionale, ad invitare i docenti dell'Ateneo a sensibilizzare ed informare gli studenti sulle problematiche dell'Università.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©