Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Marcianise. Confimprese e Tamarin Group parlano di Commercio Moderno


Marcianise. Confimprese e Tamarin Group parlano di Commercio Moderno
11/01/2012, 15:01

“Commercio moderno: l’attrattività del mercato italiano e il valore della formazione per gli addetti al settore”: questo il tema del convegno in programma per giovedì 12 gennaio alle ore 16,30 presso il Tamarìn Business Center a Marcianise. L’iniziativa è stata organizzata da Confimprese e dal Gruppo Tamarìn.
Presenti all’incontro Francesco Montuolo, executive vice president Confimprese, e Antonio Crescenzo, presidente Gruppo Tamarìn.
“In Italia – commenta Francesco Montuolo, executive vice president Confimprese – si ricorre ancora troppo poco sia alle analisi strutturate finalizzate alla conoscenza dei propri fabbisogni formativi sia alle iniziative di rilevazione delle specifiche esigenze dei lavoratori. I nostri associati riconoscono, però, nella formazione un key driver importante, tanto che nel 2011 hanno stanziato 673 mila euro di investimenti e altrettanto faranno per l’anno in corso. Nel 2011 hanno aperto solo al Sud 215 esercizi commerciali che hanno dato lavoro a oltre 1.030 persone. Un quadro che mostra come la formula del commercio a catena continui a svilupparsi nonostante la crisi e abbia altresì necessità di formare le risorse per una corretta gestione del punto vendita”.
La mission di Confimprese si sposa perfettamente con la visione che il Centro Tamarin ha dell’economia su larga scala e sullo sviluppo della distribuzione moderna. “Il nostro invito è rivolto a tutti i dirigenti delle imprese dell’area Centro-Sud – chiarisce Antonio Crescenzo, presidente Gruppo Tamarin – affinché prendano parte a questo primo incontro che ha come tema un argomento attuale quale è quello della distribuzione del commercio moderno. I contenuti di questo convegno saranno di sicuro interesse per coloro che, attenti all'evoluzione del mercato, cercano costantemente per le loro imprese opportunità sempre migliori di sviluppo. Opportunità che le aziende ritroveranno anche dopo questo appuntamento nelle attività di formazione manageriale che Confimprese ha già programmato con Tamarin, realizzando sicuramente un canale di comunicazione diretta tra maestranze, imprese, settori e professionalità con lo scopo di creare occasioni di partnership, di investimenti. E dunque di crescita. La scelta fatta da Confimprese di eleggere Tamarin come partner per lo sviluppo al Sud ci inorgoglisce. Il Centro ospitando i seminari di formazione favorirà la partecipazione delle aziende presenti nelle regioni meridionali e, al tempo stesso, rappresenterà un’importante occasione di crescita e di sviluppo”.







Ad animare il dibattito Marcello Martinez, ordinario organizzazione aziendale Cesit-Università di Napoli, e i manager Ciro Esposito direttore franchising Original Marines, Franco Manna presidente Gruppo Sebeto (Rossopomodoro), Sergio Ubaldo direttore sviluppo Carpisa.
Il dibattito tocca il tema della formazione per rispondere alla richiesta degli operatori e contribuire alla professionalizzazione delle risorse impiegate, spesso giovani, in un settore labour intensive come il commercio, per aumentare la performance aziendale e affrontare la complessità del mercato italiano fatta di burocrazia, di diversi comportamenti di consumo locali, di carenza di infrastrutture. Alla fine del convegno seguirà il vernissage “150 Artisti per l’Unità d’Italia” presso la Tamarin Arte Gallery.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©