Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Matecon, formaz e ricerca nel tessile e calzaturiero


Matecon, formaz e ricerca nel tessile e calzaturiero
19/03/2012, 17:03

Prima la formazione, poi la ricerca. Grazie al Progetto Ma.Te.Con (materiali funzionali per il settore tessile e conciario) è in corso la selezione di quindici giovani under 35 laureati che, attraverso un percorso di formazione sia in aula che con stage in diverse aziende campane, diventeranno esperti in innovazione di prodotto nel comparto tessile, calzaturiero e degli accessori. Capofila del progetto Ma.Te.Con è Kuvera Spa (titolare del marchio Carpisa). Collabora con Kuvera il Centro Regionale di Competenza “Società Consortile per la Ricerca e il Trasferimento Tecnologico”, che associa l’Università Federico II di Napoli, la Seconda Università di Napoli, l’Università di Salerno, l’Università del Sannio, l’Università Parthenope di Napoli, il Cnr e l’Infn.
Ma.Te.Con si pone l’obiettivo di diffondere l’innovazione all’interno delle aziende del comparto tessile e calzaturiero, sviluppando profili e competenze in grado di facilitare l’interazione tra aziende e mondo della ricerca.
Il Progetto, che rientra nel Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività 2007-2013” finanziato dal Miur, sarà illustrato mercoledì 21 marzo alle ore 11.00 nell’ambito di una Conferenza Stampa in programma all’Unione Industriali di Napoli, in piazza dei Martiri 58. Interverranno, fra gli altri, il Presidente dell’Unione Industriali, Paolo Graziano, l’Assessore all’Università e alla Ricerca Scientifica della Regione Campania, Guido Trombetti, il Presidente del CRdC Ricerca e Trasferimento Tecnologico, Domenico Acierno, il Responsabile Scientifico del Progetto Ma.Te.Con, Raffaele Cercola, il Presidente di Kuvera Spa, Raffaele Carlino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©