Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

E al Musicale Beethoven 'derubato' da Haydin

Maturità, ecco la seconda prova: la spunta Cicerone


Maturità, ecco la seconda prova: la spunta Cicerone
26/06/2009, 23:06

I ragazzi che questa mattina sono tornati sui banchi del liceo classico per affrontare l’esame di maturità hanno dovuto fare i conti con un brano di Cicerone. Per l’esattezza, hanno dovuto tradurre i paragrafi 88 e 89 del primo libro del De Officiis. Già nei giorni scorsi, durante il toto-maturità, era saltato fuori il nome del popolare scrittore-filosofo-politico latino, e oggi le indiscrezioni sono state confermate.
Per i ragazzi dello scientifico, esercizi di geometria e trigonometria e funzioni; i maturandi del liceo artistico si sono invece cimentati nella realizzazione di una serra in stile liberty e di alloggi per studenti. Le tracce di informatica per i ragazzi dell’Itc riguardavano le tecniche di digitalizzazione, memorizzazione e riproduzione di brani musicali e il loro impatto sul mercato discografico, mentre quella di pedagogia presentava quattro temi tra cui scegliere e quella del Turistico era dedicata all’impatto della crisi economica sul turismo.
Nemmeno quest’anno sono mancati errori: questa volta è toccato al liceo musicale: la traccia proposta agli studenti, erroneamente attribuita ad Haydin, era in realtà di Beethoven. Inoltre, ha aggiunto Mimmo Pantaleo, della Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil, la prova di analisi fornita oggi ai maturandi dal ministero è risultata essere incompleta, dal momento che mancavano le ultime tre pagine.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©