Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

PROFUMO: SISTEMA TELEMATICO RISPARMIO 240.000 EURO

Maturità, mezzo milione di studenti sui banchi. Oggi la prova di italiano

Bufala sul tema sul Sic e la Winehouse

Maturità, mezzo milione di studenti sui banchi. Oggi la prova di italiano
20/06/2012, 09:06

Prima prova scritta questa mattina per i 497.310 studenti che devono affrontare l'esame di maturita'. Gli studenti frequentanti le classi quinte sono 473.366, i privatisti 23.944 e saranno esaminati da 12.361 commissioni. Dai dati trasmessi fino ad oggi dalle scuole la percentuale degli ammessi all'esame e' del 94,4%, i non ammessi, di conseguenza il 5,6%. Quest'anno per la prima volta l'invio delle tracce delle prove scritte avverra' per via telematica e non attraverso i fascicoli cartacei. L'iniziativa, dal nome "Plico telematico", rientra nel progetto di semplificazione e modernizzazione della scuola promosso dal Ministro Profumo. Per la prova d'italiano sono confermate le tipologie adottate negli anni scorsi e dunque gli studenti possono scegliere tra l'analisi di un testo letterario, la produzione di un saggio breve o di un articolo di giornale (questi due scelti tra i diversi ambiti di riferimento: storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico), il tema di argomento storico o di attualita'. I candidati potranno consultare il dizionario di italiano e non potranno uscire prima di tre ore dalla dettatura del tema. Cellulari, videotelefonini, palmari, pc portatili e qualsiasi dispositivo di trasmissione dati sono severamente messi al bando; qualsiasi collegamento delle scuole con internet sara' disattivato. Il prezzo da pagare per i trasgressori e' alto: verranno esclusi da tutte le prove. A vigilare sul corretto svolgimento degli esami, accanto alla struttura informatica del ministero, ci sara', come sempre, la polizia postale.
"Il nuovo sistema telematico con cui da quest'anno arrivano nelle scuole le tracce delle prove scritte dell'esame di maturita' ha fatto risparmiare allo Stato 240.000 euro". Lo ha riferito il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo. "Il sistema usato fino all'anno scorso era nato nel 1923 col ministro Gentile - ha spiegato il ministro - dietro c'era un lavoro di mesi per la preparazione dei testi, per le fotocopie, le operazioni per imbustare e il trasferimento ai comandi dei carabinieri e poi alle scuole. Il nuovo procedimento telematico e' un passo essenziale nella modernizzazione del paese e portera' un risparmio notevole valutato in 240.000 euro".

I TEMI - Gli ebrei nella storia: e' un'altra delle tracce proposte per la prova di italiano della Maturita'. Nel dettaglio, la traccia propone di descrivere lo sterminio degli ebrei programmato e realizzato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. Fra le tracce dello scritto di italiano ce ne e' anche una sulla responsabilita' della scienza e della tecnologia. Ma ad aver spiazzato gli studenti c'è la traccia del tema letterario che è tratta da 'Auto da fe'', frase di Eugenio Montale. Il saggio fu pubblicato nel 1966 e raccoglie articoli di attualita' culturale, critica letteraria e musicale, meditazione sui cambiamenti culturali e morali di portata internazionale come la cultura di massa, l'arte ridotta a industria, spettacolo o merce da consumare. Il saggio e' una dichiarata polemica contro gli aspetti involutivi della modernita', contro la "nuova barbarie" del consumismo. I giovani che vorranno invece cimentarsi con l'articolo di giornale per la prova di italiano della Maturita' dovranno descrivere il Labirinto. Avranno a disposizione una serie di documenti di grandi autori come Ariosto, Picasso, Calvino ed Eco. Tra le tracce proposte per la prova di italiano ce n'e' anche una di carattere generale che invita gli studenti a riflettere su ''bene individuale e bene comune''. Ce n'è poi una sui "Giovani e la crisi" che prende spunto dalla frase di Paul Nizan, scrittore e filosofo francese che cita: ''Avevo 20 anni: non permettero' a nessuno di dire che questa e' la piu' bella eta' della vita''. Subito smentita la notizia sulle tracce proposte sulla morte del centauro Marco Simoncelli e della cantante Amy Winehouse.
 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©

Correlati