Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

MATURITA', BESTIA NERA DEGLI STUDENTI.


MATURITA', BESTIA NERA DEGLI STUDENTI.
06/06/2008, 17:06

Maturandi convinti che l'Esame di Stato sia più serio oggi che prima della riforma Fioroni. Lo rivela un sondaggio svolto dalla redazione di Studenti.it, che ha chiesto ai maturandi 2008 cosa conta più di tutto nel determinare il voto finale della maturità: il 48% ha dichiarato ''l'esito delle prove''.
Nel 2006, prima della riforma Fioroni, la maggioranza degli studenti alla stessa domanda rispondeva ''le simpatie dei prof''.
Niente debiti da recuperare e solo commissioni interne. Era questa la maturità che affrontavano gli studenti nel 2006 e forse per questo se si domandava loro quale fosse l'elemento che determinava il voto alla maturità, il 35% rispondeva ''le simpatie dei prof''.
Il 31% dava importanza soprattutto all'andamento degli anni precedenti e solo il 32% all'esito delle prove.
Un anno e mezzo dopo la riforma Fioroni, che ha introdotto le commissioni miste, l'Esame di Stato agli occhi degli studenti sembra tornato ad avere la sua importanza. Quasi la metà dei maturandi (il 48%), infatti, rivaluta l'esito delle prove e solo il 20% ritiene importanti soprattutto le simpatie dei prof. Il 30% (quasi analogamente al 2006) ritiene che conti soprattutto l'andamento degli anni precedenti.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©