Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

MINI festeggia MINI. “MINI Route 10. Dieci anni sulla strada della creatività”


MINI festeggia MINI. “MINI Route 10. Dieci anni sulla strada della creatività”
21/09/2011, 17:09

Milano, 8 settembre 2011. Per festeggiare i primi dieci anni di MINI nel BMW Group (8 settembre 2001: lancio della nuova MINI), MINI ha organizzato un evento e una mostra presso il Triennale Design Museum di Milano in Viale Alemagna 6 l’8 settembre 2011 alle ore 18.00.

Oltre 300 eventi in 10 anni, partnership con importanti manifestazioni internazionali nel campo del design, del cinema e della moda ed un legame a doppio filo con l’Italia, (3° mercato in Europa e 5° al mondo per numero di immatricolazioni), Paese che da subito ha accolto con grande successo il ritorno di MINI fin dalla sua presentazione avvenuta nel 2001 nella splendida città di Perugia. MINI festeggia i suoi primi 10 anni raccogliendo intorno a sè amici ed appassionati che l’hanno accompagnata in questo straordinario percorso. Sono stati 10 anni entusiasmanti, ma MINI non ha nessuna intenzione di sedersi sugli allori. A breve il quinto modello della MINI, la Coupé sarà lanciato sul mercato ed i prossimi step per il 2012 si chiameranno Roadster e Paceman. MINI ha così superato i confini di un marchio monoprodotto, per trasformarsi in una sempre più completa gamma di modelli, ognuno in grado di trasmettere una propria personalità, ma sempre all’insegna di quel MINI style che costituisce ormai un’icona ed uno stile di vita per milioni di appassionati e clienti.

“MINI Route 10. Dieci anni sulla strada della creatività” . Una mostra-evento, un vero e proprio viaggio sensoriale unisce la Storia alla Strada, sul filo del cinema e della letteratura. On the road lungo l’asfalto di celluloide della strada espositiva. Ad attendere gli ospiti una bobina da film a riproporre i dieci anni di MINI perché MINI. Bobina e ruote fuse insieme, narrazione e strada in un singolo elemento. In mostra le MINI “storiche”, dal primo modello ad alcune serie limitate specifiche per il nostro mercato: MINI Cooper (la prima del 2004), MINI Cabrio (la prima cabrio del 2004), MINI Park Lane (emblema della britishness), MINI GP Kit (MINI John Cooper Works da 211 CV), MINI Trigger, MINI Ray e tante altre. Esposte anche le MINI attualmente in vendita, tutte con il nuovo allestimento e i nuovi motori: MINI, MINI Clubman, MINI Cabrio, MINI Countryman, MINI John Cooper Works. Naturalmente non poteva mancare anche la nuova MINI Coupé, la prima a due posti, in vendita dal 1° Ottobre 2011, oltre ad alcune MINI Limited Edition: la MINI E, l’unica MINI elettrica destinata per un test particolare nei mercati USA, UK, Germania, Francia e Cina con 650 esemplari attualmente circolanti. MINI Countryman John Cooper Works WRC che ha fatto il suo esordio nel Campionato Mondiale World Rally Car, dopo 42 anni di assenza di MINI nel mondo del rally. MINI WoodyClubman, autentica fuoriserie urbana realizzata nel 2004 dalla carrozzeria Castagna su telaio MINI Cooper S ed ispirata alla storica Austin MINI Countryman del 1960 con tanto di modanature esterne in legno realizzate a mano. La MINI Countryman Firefly by Castagna . MINI Cooper S Hotel International, creata per il Campionato Mondiale di Calcio in Germania del 2006. MINI Cooper Countryman Calvin Klein realizzata per il Life Ball 2010, la serata di solidarietà per la lotta contro l’AIDS, di cui MINI è main sponsor dal 2003. La MINI Cooper S Diane Von Furstenberg realizzata per il Life Ball 2010 e acquistata all’asta da Paolo Barilla, in occasione della serata AmfAR a Milano. La MINI Cabrio Kenneth Cole creata per il Life Ball 2010. Non poteva mancare l’esposizione della MINI John Cooper Works Jubilee, la nuova MINI con allestimento specifico per celebrare i successi commerciali di MINI in Italia, oltre che il decennale del rilancio e i 150 anni dell’unità d’Italia.

Un momento dedicato ai 10 anni di MINI per ribadire che MINI non è soltanto un’auto di successo. MINI è soprattutto uno stile di vita. Seguendo questa filosofia, nel corso degli anni, MINI si è accostata al mondo del cinema, della moda, della fotografia, del design, dello sport e a quello dei giovani talenti che, grazie a MINI, hanno potuto affermarsi. Per l’occasione, al MINI Talk Show, condotto da Camila Raznovich, hanno partecipato: Franz Jung, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia S.p.A.; Carlo Cavicchi, Direttore di Quattroruote, Beppe Fiorello, noto attore italiano; Dean e Dan Caten di DSQUARED2; Gillo Dorfles, illustre decano dei critici d’arte e Gianpietro Vigorelli, il creativo più noto d’Italia e Presidente del Gruppo BBDO.

MINI ha festeggiato con i suoi ospiti e amici al cocktail animato dal DJ Saturnino che ha creato uno speciale mix musicale per l’occasione a ricalcare le note MINI più importanti degli ultimi 10 anni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©