Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

“MINI Road Safety Award 2011”. Premiati i migliori neopatentati dei corsi di Guida Sicura ACI Vallelunga


“MINI Road Safety Award 2011”. Premiati i migliori neopatentati dei corsi di Guida Sicura ACI Vallelunga
22/10/2011, 11:10

Vallelunga (Roma).Si è svolta oggi presso l’Autodromo ACI Vallelunga di Campagnano di Roma “MINI Road Safety Award 2011”, la giornata di premiazione dei neopatentati più virtuosi durante le tre tappe MINI per la Guida Sicura che si sono svolte a Roma, Catania e Verona, alla presenza del Ministro della Gioventù. Giorgia Meloni.
Nell’ambito della quarta edizione del MoTechEco, il Salone della Mobilità Sostenibile che si è svolto a Roma dall’11 al 13 maggio 2011, MINI ha messo in palio 150 corsi di Guida Sicura per i ragazzi che si sono distinti nei quiz sul codice della strada.

Oltre alle ultime innovazioni per ridurre i consumi, al MoTechEco è stato dato ampio spazio anche alla sicurezza stradale: più di 1.500 ragazzi hanno partecipato ad un corso interattivo organizzato in collaborazione con la Polizia Stradale.

Il “MINI Road Safety Award 2011”, patrocinato dal Ministero della Gioventù, da ACI Vallelunga e da MINI, è iniziato nella prima mattinata con l’arrivo dei 36 ragazzi vincitori del premio per un corso di perfezionamento della Guida Sicura presso il Circuito dell’Autodromo di Vallelunga. I giovani partecipanti sono stati suddivisi in tre gruppi. Al termine di questa interessante giornata formativa, si è svolta la cerimonia di premiazione con la consegna ai neopatentati degli attestati di partecipazione da parte del Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, e di Gianni Oliosi, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di BMW Group Italia.


MINI e ACI Vallelunga: una partnership per la sicurezza
MINI è partner di ACI Vallelunga nell’ambito del programma BMW Group Italia Driving Academy che, dal 2006, organizza corsi di guida sicura negli autodromi di tutto il territorio nazionale. Nei cinque anni di attività, oltre 12.000 automobilisti hanno sperimentato i corsi di guida sicura. La sua caratteristica di struttura itinerante ha consentito di essere presenti con capillarità sul territorio italiano, sfruttando l’emozione e la sicurezza offerta dagli autodromi più prestigiosi. Il successo di questa attività è testimoniato dalla soddisfazione dei clienti che hanno partecipato ai corsi, completamente soddisfatti nel 97% dei casi, e si è consolidato grazie alla collaborazione costante della rete dei concessionari BMW e MINI.


Partner dell’attività didattica è ACI Vallelunga, a proseguimento di un sodalizio iniziato con MINI e consolidato da qualche anno con BMW Motorsport Academy. I corsi sono tenuti da istruttori formati da ACI Vallelunga che fanno da tutor ai loro allievi in aula e durante gli esercizi. Destinatari dei corsi sono i clienti ed i potenziali clienti BMW e MINI che si recano presso la rete dei concessionari del BMW Group Italia con particolare attenzione per tutti i neopatentati.


Il BMW Group ha sempre attribuito grande importanza alla sicurezza stradale. A tutt’oggi, non vi è sistema di sicurezza per i veicoli che il BMW Group non abbia esaminato o elaborato, in molti casi assumendo il ruolo di pioniere, come nel caso dell’airbag per la testa. “La sicurezza assoluta, secondo gli standard più elevati, - ha affermato Klaus Kompass, Direttore della Sicurezza dei Veicoli del BMW Group – è una nostra prerogativa come costruttori di veicoli premium. Ciò che rende i nostri prodotti così unici è il nostro approccio globale verso il concetto di sicurezza”.

Tutta la tecnologia MINI al servizio dei più giovani

MINI vanta una gamma completa di versioni a misura di neopatentati, ma assolutamente in linea con l'immagine e i contenuti tecnologici che, da sempre, caratterizzano il brand.

Le MINI One 55 kW/75 CV, MINI One D Clubman 66 kW/90 CV e MINI One D Countryman 66 kW/90 CV rientrano nei limiti imposti per i neopatentati dalla legge entrata in vigore lo scorso febbraio, senza per questo rinunciare al piacere di guidare e al tipico "go-kart feeling" MINI. Il nuovo codice della strada prevede infatti che tutti coloro che conseguono una nuova patente a partire dal 9 febbraio 2011 devono, per un anno, rispettare un limite sulla potenza dei veicoli che guidano: 55 kW/tonnellata e 70 kW di potenza massima. Ben tre modelli MINI rientrano quindi nei parametri fissati dalla normativa grazie alle innovative tecnologie adottate.

La MINI One MINIMALISM da 55 kW/75 CV si accontenta di un consumo medio di carburante di 5,1 litri per 100 chilometri ed emette solo 119 grammi di CO2 per chilometro. Una straordinaria elasticità di erogazione permette di avere buona parte della coppia disponibile già a bassi regimi e un consumo esemplare del carburante caratterizzano anche i nuovi modelli diesel d'ingresso della famiglia MINI. Il turbodiesel della MINI One D Clubman e della MINI One D Countryman garantisce prestazioni di guida entusiasmanti con un'efficienza ottimizzata.

Il consumo medio della MINI One D Clubman nel ciclo medio è di 3,9 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 segnano un nuovo primato: 103 grammi per chilometro.

La MINI One D Countryman consuma mediamente 4,4 litri di gasolio per 100 chilometri emettendo soltanto 115 grammi per chilometro di CO2, stabilendo così nuovi parametri di riferimento nel suo segmento.

Il maggiore rendimento dei motori diesel e la nuova tecnologia MINIMALISM garantiscono un ulteriore calo dei valori di consumo e delle emissioni. Ogni modello MINI viene equipaggiato di serie con una combinazione su misura di sistemi di ottimizzazione, come il recupero dell’energia in frenata, la funzione Automatic Start Stop, l'indicatore del momento ottimale di cambiata, il servosterzo elettromeccanico EPS e l’alimentazione dei gruppi secondari in base al fabbisogno.

In tutti i modelli della nuova famiglia MINI i sistemi MINIMALISM si accompagnano con un isolamento termico dell'intera catena cinematica che ottimizza l'immagazzinamento di calore tra i singoli utilizzi e riduce, per quanto possibile, le perdite per attrito del motore che si manifestano alle basse temperature. Inoltre, grazie ad una sensibile riduzione dei tempi di riscaldamento, è stato ridotto il consumo di carburante durante l'avviamento a freddo.

Pur essendo rispettose dell’ambiente, le nuove MINI mantengono tutti i crismi distintivi del marchio: l'eleganza e la sportività del design, gli equipaggiamenti di elevato livello qualitativo e la ricca gamma di accessori. Inoltre, il massimo livello di intrattenimento e di comunicazione è garantito dai nuovi sistemi audio, di navigazione e dagli optional per l'integrazione di fonti musicali esterne e di telefoni cellulari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©