Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Mr Kenichi Ayukawa, presenta i dati di mercato 2011 e le ultime novità ecosostenibili di Suzuki spa


Mr Kenichi Ayukawa, presenta i dati di mercato 2011 e le ultime novità ecosostenibili di Suzuki spa
14/03/2012, 15:03

“Il 2011 ha rappresentato una vera e propria sfida a causa delle difficoltà economiche che si sono verificate a livello mondiale. La nostra attenzione – ha affermato Mr Ayukawa - si è focalizzata nel sostegno alle vendite della nuova Swift e siamo stati premiati da una forte domanda dei paesi asiatici, africani e del centro e sud America che ci ha consentito di eguagliare i risultati del 2010, con 2,5 milioni di unità vendute, mentre a livello europeo abbiamo registrato un leggero calo con 234.000 vetture vendute”.

Risultati questi che, visti nell’ottica di una crisi globale, mostrano come Suzuki sia stata in grado di confermare la propria leadership grazie alla capacità di proporre soluzioni innovative volte a soddisfare le legittime richieste per un presente ed un futuro ecosostenibili.

“Le tecnologie verdi sono essenziali per l’espansione nel settore automotive, in particolare in Europa dove sono appena state introdotte le nuove regolamentazioni in materia di CO2. Suzuki sta lavorando in questa direzione riducendo sensibilmente le emissioni delle automobili alimentate con sistemi tradizionali e attraverso lo sviluppo di modelli elettrici di nuova generazione. G70 e Swift Range Extender, le due auto che abbiamo presentato al Salone di Ginevra, sono i migliori esempi del lavoro che stiamo portando avanti”.

Due innovativi modelli che Mr Ayukawa ha voluto descrivere nello specifico per esaltarne le caratteristiche: “G70 è l’incarnazione del nostro modo di vedere le auto amiche dell’ambiente di prossima generazione. E’ un modello compatto, accessibile a tutti e con ridotto livello di emissioni di CO2 grazie ad un peso complessivo di soli 730 kg ottenuto con l’utilizzo dei materiali e dei componenti più leggeri e ad un coefficiente di resistenza aerodinamica inferiore del 10% rispetto agli altri modelli della gamma. Adotta un sistema Auto Start&Stop che permette un risparmio del carburante grazie alla rigenerazione dell’energia prodotta nella fase di decelerazione Altre caratteristiche importanti riguardano l’efficienza espressa dai nuovi turbocompressori e dall’iniezione diretta. Il nome di questa concept car deriva dall’intenzione di utilizzare le sue tecnologie per sviluppare una vettura di segmento A con un livello di emissioni di CO2 inferiore ai 70 grammi per km”.



“Swift Range Extender è un’auto elettrica evoluzione della Swift Plug-in Hybrid, dotata di un piccolo motore a benzina chefunge da generatore di corrente qualora sia necessario ricaricare le batterie, anche durante la marcia. La nostra intenzione è di apportare ulteriore miglioramenti per lanciarla in Europa nel prossimo futuro”.



In conclusione Ayukawa ha voluto ribadire alla stampa i numerosi progetti a ridotto impatto ambientale che Suzuki sta sviluppando, dai sistemi ad alimentazione ibrida alle celle di combustibile, grazie alla Joint Venture realizzata con SMILE FC System Corporation.



“Con il nome di “Suzuki Green” identifichiamo tutti i progetti improntati sull’ecologia, che sposano la nostra filosofia di progettare automobili che salvaguardino l’ambiente senza sacrificare le prestazioni per continuare ad offrire esperienze di guida emozionanti ai nostri clienti. G70 e Swift Range Extender rispecchiano pienamente questo concetto e il nostro intento è quello di applicarlo ad ogni settore di mercato ed in ogni parte del mondo”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©