Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Occorre più formazione per gli operatori della sicurezza

Napoli, incontro formativo per responsabili della sicurezza delle banche, ABI ed istituti di vigilanza


Napoli, incontro formativo per responsabili della sicurezza delle banche, ABI ed istituti di vigilanza
22/11/2010, 18:11

NAPOLI - Più formazione per gli operatori della sicurezza degli istitutivi credito, più stretta collaborazione con le Forze di Polizia, con questi obiettivi si è tenuto stamattina in Prefettura il primo incontro formativo riservato agli responsabili della sicurezza delle banche,dell’ABI e degli istituti di vigilanza programmato nel quadro delle iniziative per la prevenzione delle rapine in banca definite in Prefettura alla fine di ottobre. Come si ricorderà, all’ indomani della sanguinosa rapina all’Unicredit di Casoria furono stabilite diverse misure che prevedevano non solo un rafforzamento dei dispositivi di sicurezza passiva degli Istituti, unitamente ad un censimento dei sistemi di difesa delle singole sedi bancarie, ma anche un aggiornamento del protocollo d’intesa antirapina stipulato nel 2009, e lo sviluppo di una maggiore cultura della sicurezza da parte degli operatori coinvolti. A svolgere l’attività di formazione agli oltre 40 partecipanti sono stati i rappresentanti/ esperti delle Forze di Polizia. “Attraverso questi incontri si intende sviluppare uno scambio di esperienze e informazioni che consenta di orientare al meglio gli interventi e di predisporre i dispositivi più idonei rispetto alle esigenze del territorio” ha sottolineato il Prefetto De Martino. Nel pacchetto di misure varato, che verrà approfondito anche in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica,c’è un focus sulle criticità delle operazioni dei portavalori. A tale ultimo proposito Il Prefetto De Martino interesserà i Sindaci affinché valutino di installare dei dissuasori davanti alle sedi bancarie, di rimuovere qualunque tipo di barriera visiva, nonché di prevedere specifiche aree di parcheggio per i portavalori,quanto più vicine alla sede dell’agenzia.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©