Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Il Career Day dell'Hospitality prenderà il via domani

Nasce a Napoli il primo Job Meeting del turismo

Un'occasione di lavoro per gli studenti del Suor Orsola

.

Nasce a Napoli il primo Job Meeting del turismo
15/03/2011, 15:03

NAPOLI - E' stato presentato, presso la Sala degli Angeli dell'Università Suor Orsola Benincasa, il primo job meeting interamente dedicato al settore del turismo.

Il Career Day dell'Hospitality, ideato e promosso dall'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e dall'Assessorato al Lavoro della Provincia di Napoli, nasce per creare un incontro tra domanda e offerta di lavoro nel mondo del turismo. Alla presentazione, che ha visto la partecipazione del Pro Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Lucio D'Alessandro; dell'assessore al Lavoro della Provincia di Napoli, Maria Lucia Galdieri; del Preside della Facoltà di Lettere del Suor Orsola, Emma Giammattei e dell'ideatrice del progetto e coordinatrice scientifica del Carreer Day dell'Hospitaliy, Paola Villani, seguirà un calendario fitto di incontri di formazione, seminari e confronti tra imprese e laureati. Nelle giornate del 14 e 15 aprile si riuniranno presso il Suor Orsola gli stati generali di aziende, associazioni ed istituzioni per incontrare in colloqui selettivi individuali i laureandi e i laureati che avranno partecipato al percorso di formazione. "Il Career Day dell'Hospitality - spiega la professoressa Paola Villani, ideatrice del progetto - è stato strutturato in maniera tale da non essere un semplice insieme di convegni ed eventi, ma da risultare un progetto radicato sul territorio e nelle aziende che offra un'opportunità concreta ai laureati e anche agli imprenditori. Operatori ed esperti del settore guideranno i partecipanti all'acquisizione delle competenze trasversali per la ricerca proattiva di lavoro, anche grazie ai nuovi linguaggi multimediale ed al web. I laureati saranno così seguiti, con specifici ed innovativi pacchetti formativi, in un percorso di competenze che sarà insieme formazione e selezione e che tirerà fuori anche un profilo professionale specifico ed un bilancio di competenze. Al termine del percorso ai giovani si fornirà un kit di competenze trasversali utili a costruire la propria immagine nell'era digitale e ad essere pronti ad incontrare il mondo delle imprese".

 

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©