Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Nasce in Costiera Sorrentina COKU


Nasce in Costiera Sorrentina COKU
21/06/2010, 15:06

Coku è l’elegante e inaspettato incontro di due culture. Coku è il Mediterraneo che accoglie, come da secoli, influenze, esperienze, maestria d’oriente.

Da oggi Coku è il primo Robata restaurant in Italia, nato in Costiera Sorrentina, a Sant’Agnello, sulle terrazze del Grand Hotel Cocumella, il primo cinque stelle della zona, antico convento gesuita del XVII secolo, trasformato in albergo nel 1822.

La robata è una particolare griglia usata nella cucina del nord del Giappone. Il metodo usato consente una cottura molto lenta degli alimenti. Il risultato sono pietanze dal gusto delicato, perfette per combinare a tavola benessere, semplicità e i sapori unici del Mediterraneo. La materia prima di cui si serviranno, infatti, gli Chef Misao Ozone e Carlo Matarese è rigorosamente locale. Gli ortaggi campani, il pescato del golfo, gli inconfondibili profumi del territorio saranno reinventati grazie a tecniche e ricette orientali che ne esalteranno le preziose e uniche qualità. Una cucina dunque “fusion” quella che Coku intende proporre ai clienti dell’albergo e a tutti coloro che decideranno di trascorrere una serata diversa in costiera. Il polpo agli agrumi della costiera, gli scampi wasabi con limone, il maialino allo zenzero con soya e purè di mele, ma anche la tempura di pesce azzurro o una selezione di ricette preparate con il tandoor, sono solo alcune delle specialità che Coku propone.

La location è tra le più suggestive della penisola sorrentina. Le terrazze del Grand Hotel Cocumella hanno affascinato scrittori, artisti, uomini di stato. Hanno consolidato l’amore tra Mary Shelley e il poeta Percy Bysshe Shelley, hanno ispirato Goethe e Andersen nel corso dei loro viaggi in Italia. La costa delle sirene, le isole del Golfo, il Vesuvio imponente, le luci di Napoli avvolgono il viaggiatore in uno spettacolo indimenticabile. Il restyling è stato affidato al giovane designer Iacopo Taddeo che ha combinato, in perfetta armonia, elementi di architettura mediterranea con l’eleganza di dettagli orientali, esaltando, con semplicità e raffinatezza, una location già di per sé eccezionale.

Dall’aperitivo al tramonto con un cocktail e gustosi spiedini d’accompagnamento, ad una suggestiva cena avvolti da un panorama mozzafiato, o per un fine serata, Coku si propone come un nuovo punto di riferimento per la Costiera Sorrentina, un ponte da scoprire tra Mediterraneo e Giappone.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©