Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Nel territorio un tesoro: dallo scrigno perle di saggezza.


Nel territorio un tesoro: dallo scrigno perle di saggezza.
13/06/2013, 11:11

POMIGLIANO d'ARCO (Na) - Con la fine dell’anno scolastico è tempo di bilanci per l’I.C. Omero – Mazzini – F.Bandiera di Pomigliano d’Arco e per il nuovo Preside Biagio Sepe, al quale va il merito di aver favorito la realizzazione del progetto denominato “Identità”. Frutto dell’ impegno delle insegnanti  di Scuola dell’Infanzia, di scuola Primaria e Secondaria di 1° grado, il progetto ha coinvolto gli alunni e le loro famiglie. Lo scopo è stato quello di percorrere le tradizioni pomiglianesi per meglio comprendere gli aspetti storici e antropologici, in cui l’identità è la dimensione essenziale. Manifestazioni teatrali e mostre a tema hanno caratterizzato i giorni 6-7 e 8 giugno. L’alternarsi di poesie e racconti ha promosso il rapporto tra i giovani e la tradizione. E’ in questo scenario che i nonni diventano i protagonisti. Essi sono l’anello di congiunzione tra il presente e il passato, tra la memoria e il futuro. In un’epoca in cui prevalgono i valori de profitto e della ricchezza, la cultura e la famiglia sono la prima sede dove si comprende il significato dell’esistenza. La figura di Pinocchio ha guidato i bambini della scuola dell’infanzia alla riscoperta dei “Cunti” e del folclore. Gli alunni della Scuola Primaria hanno invece appreso l’importanza di mestieri antichi come lavorare a maglia o coltivare un piccolo orto. I ragazzi della Scuola secondaria di 1° grado hanno poi ripercorso le storie d’amore dei loro nonni, fin dal incontro, attraverso i racconti dei protagonisti. La tradizione non si eredita. E’ memoria storica che va  conservata, tutelata e conquistata con grande cura dall’intera comunità. Progetti come quello presentato dall’I.C. Omero-Mazzini rappresentano per le nuove generazioni un  collegamento con il passato e un ponte verso il futuro.

D.R.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©