Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

NEL VENTRE DI NAPOLI: WORKSHOP DI FOTOGRAFIA CON MICHAEL ACKERMAN


NEL VENTRE DI NAPOLI: WORKSHOP DI FOTOGRAFIA CON MICHAEL ACKERMAN
11/12/2008, 09:12

"O città come un cuore sei irragionevole.
Contro il mio palmo ho sentito i battiti
Della città e del cuore: della città imprendibile
E del mio cuore sorpreso dalla vita, enormemente."

(Apollinaire)

 

Il 28 dicembre parte il workshop di fotografia con Michael Ackerman, organizzato a Napoli fino al 4 gennaio 2009: un viaggio nel ventre di una città seducente e indecifrabile, abbandonandosi alle sue vibrazioni per far pulsare le proprie passioni ed emozioni.
Fotografare con l'occhio del cuore un'umanità solare e brutale e le sue contraddizioni guardando dentro di sé per riconoscere le proprie.
Un'intensa esperienza che potrà arricchire il percorso di ricerca di ognuno.

 

Michael Ackerman, nato a Tel Aviv nel 1967, all'età di 7 anni si trasferisce con la famiglia a New York. Dal 1990 si dedica professionalmente alla fotografia, iniziando a lavorare nelle strade, nei nightclub e nell'area portuale di N.Y.. Nel 1993 intraprende il suo primo viaggio in India, fotografando a Calcutta, Nuova Delhi e Benares; nel 1994 ritorna in India per continuare a lavorare a Benares. Nel 1996 lavora a New York su Times Square e nel 1997 inizia un progetto intitolato "Smoke" con un cantante di nome Benjamin, a Cabbagetown, Atlanta. Le immagini scattate in India gli varranno nel 1998 il premio Infinity Award dell'International Center of Photography per la categoria giovani fotografi e nel 1999 "End Time City", pubblicato da Editions Nathan/Delpire e da Scalo, riceverà il premio Nadar come miglior libro fotografico dell'anno. Negli anni seguenti lavora in Polonia, a Marsiglia, a Napoli, a L'Avana. Nel 2001 pubblica con Delpire il suo secondo libro "Fiction". Dal 1997 ad oggi numerose sono le mostre realizzate in tutto il mondo, tra cui le personali a New York, Berlino, Milano, Roma, Madrid, Barcellona, Cracovia, Parigi. E' rappresentato dalla Galleria VU' all'estero e dall'Agenzia Grazia Neri in Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.