Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Nord e Sud America regioni guida per il business di Whirlpool Corporation nel secondo trimestre 2012


Nord e Sud America regioni guida per il business di Whirlpool Corporation nel secondo trimestre 2012
24/07/2012, 16:19

 

Il CEO della multinazionale leader mondiale degli elettrodomestici Jeff M. Fettig:«I margini operativi in espansione ci mettono in condizione di generare un forte cash flow per la seconda parte del 2012 e per il 2013».


Whirlpool Corporation ha annunciato per il secondo semestre 2012 guadagni pari a 113 milioni di dollari o 1,43 dollari per azione diluita, rispetto alla perdita netta di 161 milioni di dollari nello stesso periodo dello scorso anno. Il raffronto dei guadagni anno su anno, che considera minori spese legali, è in parte condizionato da minori crediti d'imposta. Al netto delle voci straordinarie il guadagno per azione diluita è quasi raddoppiato passando dagli 0,81 dollari del 2011 agli 1,55 dollari del 2012; un risultato prodotto dal continuo miglioramento nel mix di prodotto, dall'aumento dei prezzi e dalle iniziative messe in atto per la riduzione della capacità produttiva.

Le vendite, sono aumentate circa del 2%. Escludendo l'impatto del cambio e dei minori crediti d'imposta brasiliani (Befiex), le vendite nette sono aumentate più del 3 per cento grazie soprattutto a un forte mix di prodotto. Senza considerare queste voci le vendite sono passate da 4,7 miliardi di dollari del 2011 ai 4,5 del 2012.

«Il nostro business nel Nord America e in America Latina continua a conoscere risultati estremamente positivi e siamo soddisfatti della nostra performance finanziaria relativamente alla prima parte dell'anno -afferma il presidente e CEO di Whirlpool Corporation Jeff M. Fettig-. Il business che stiamo portando avanti si è ben adattato alla diminuita domanda dell'ultimo anno, alla volatilità dei cambi e all'inflazione nei costi dei materiali. Guardiamo con fiducia alla performance del nostro business e siamo ottimisti considerando il trend del mercato statunitense nel secondo trimestre».

L'utile operativo del secondo trimestre ha toccato 195 milioni di dollari contro i 223 milioni del 2011 soprattutto per il mix positivo di prodotto che è stato neutralizzato dalla riduzione dei crediti d'imposta brasiliani, dai più alti costi di ristrutturazione, dal cambio sfavorevole, dalla più bassa domanda dell'industria e dal maggior costo dei materiali. Se si escludono fattori straordinari, quindi, l'utile operativo del secondo trimestre ha toccato i 223 milioni di dollari, circa il 5% del valore delle vendite, ed è in crescita rispetto ai 158 milioni di dollari (circa il 3% delle vendite) dell'anno precedente. I continui miglioramenti nel mix di prodotto, l'aumento dei prezzi, le iniziative per ridurre la capacità produttiva hanno avuto un impatto positivo sui risultati del trimestre. Un forte aumento della profittabilità nelle regioni del nord e del Sud America è stato parzialmente compensato dalle deboli condizioni economiche dell'Europa.

Nella prima parte dell'anno Whirlpool Corporation ha impiegato un flusso di cassa in attività operative pari a 355 milioni rispetto ai 234 del periodo corrispondente del 2011. I risultati di quest'anno comprendono un impiego straordinario di 275 milioni per chiudere una controversia in Brasile, 98 milioni di dollari per i contributi pensionistici e 68 milioni per spese di ristrutturazione.

 

Prospettive

Whirlpool Corporation prevede per l'anno 2012 che i rendimenti per azione diluita passino da 5 dollari a 5,50 dollari; e che i rendimenti delle operazioni finanziarie passino da 6.50 a 7 dollari. Per entrambe si presuppone un anno intero di aliquota fiscale al 25%

L'azienda prevede di generare un flusso di cassa compreso tra i 100 e i 150 milioni di dollari. Questa previsione comprende 275 milioni di dollari relativi all'ultima tranche per concludere la vertenza brasiliana, 110 milioni di dollari di pagamenti legati all'antitrust, contributi pensionistici sino a un massimo di 250 milioni di dollari e fino a 280 milioni di dollari per spese di ristrutturazione.

"Si prevede che il business dell'azienda generi un flusso di cassa superiore a quello impiegato in obblighi fiscali, in azioni per la riduzione dei costi, razionalizzazione delle capacità produttive e innovazione del prodotto" ha detto Fetting. "I nostri margini operativi in espansione e la conclusione dei pagamenti per questioni legali, ci posiziona bene per generare un forte flusso di cassa nella seconda metà dell'anno e nel 2013".

Rapporto regionale

 

Whirlpool Europe, Middle East e Africa

Whirlpool Emea ha registrato nel secondo trimestre vendite pari a 692 milioni di dollari rispetto agli 841 milioni di dollari dell'anno precedente. Escludendo l'effetto dei cambi, le vendite sono diminuite di circa il 7%.
Si riscontra una perdita di 26 milioni di dollari rispetto all'utile operativo di 20 milioni di dollari registrato nello stesso periodo dell'anno precedente. Gli effetti dei costi favorevoli e della diminuzione della capacità produttiva sono stati vanificati dal cambio di valuta sfavorevole e dal permanere della debolezza nella domanda in Europa che si è riflessa nella diminuzione della produzione in questa regione.
La società continua ad attendersi per l'intero anno una diminuzione degli ordini tra il 2 e il 5%

 

Lancio di prodotto nella regione EMEA II trimestre 2012:
- Marchio Bauknecht LUMiQ: frigoriferi con un comparto ShockFreeze caratterizzato da una tecnologia esclusiva che previene la bruciatura da congelamento.
- Lavatrice di marchio Bauknecht con carica frontale a coppia con un ECO monitor per lavaggi eccezionali con minor consumo energetico. La lavatrice è l'unico dispositivo certificato da TUV (technischer Uberwachungsverein) per l'alta qualità, durata e affidabilità. TUV testa in modo indipendente la qualità dei prodotti giudicandoli con rigorosi standard internazionali.
- Lavastoviglie di marchio Bauknecht con PowerClean+, che fornisce un eccezionale lavaggio senza pretrattare o risciacquare.

Whirlpool EMEA e Whirlpool Corporation Con circa 11mila 500 dipendenti, una presenza sui mercati di oltre 30 Paesi europei e siti produttivi in sette Paesi, Whirlpool Europe, Middle East & Africa (EMEA) è una società interamente controllata da Whirlpool Corporation, l'azienda leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici. Nel 2011, Whirlpool Corporation ha avuto un fatturato annuale di circa 19 miliardi di dollari, 68.000 dipendenti e 65 centri di produzione e di ricerca tecnologica in tutto il mondo. L'azienda commercializza i marchi Whirlpool, Maytag, KitchenAid, Jenn-Air, Amana, Consul, Brastemp, Bauknecht e altri importanti brand quasi in ogni paese del mondo. Il Centro Operativo Europeo di Whirlpool si trova in Italia, a Comerio (VA). 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©