Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Odcec, informatizzazione della professione

«Incontri formativi per nuovi sbocchi lavorativi»

Odcec, informatizzazione della professione
13/06/2013, 12:25

CATANIA – Continua la “corsa” alla digitalizzazione della professione, percorso obbligatorio per molte categorie chiamate ad abbandonare carte e faldoni per lasciare il passo alle procedure telematiche. In questa direzione prosegue l’intensa attività formativa offerta dall’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili (Odcec): dopo i focus sul processo civile telematico e l’informatizzazione delle pratiche con l’Inps, è stata la volta di un approfondimento sulla piattaforma “Starweb”, che consente la gestione semplificata delle pratiche telematiche anche nell’ottica della Comunicazione Unica per l’avvio dell'attività di impresa.

Gratuita, accessibile via web, semplice e intuitiva, l’applicazione rappresenta oggi un efficace strumento a disposizione dei commercialisti: «Nel corso di quest’anno abbiamo organizzato numerosi incontri formativi per andare incontro all’esigenza di aggiornamento crescente per la nostra categoria – ha affermato in apertura il presidente Odcec Catania Sebastiano Truglio – perché riteniamo che la natura altamente qualificata di questi seminari, abbinata alla competenza dei relatori e all’importanza delle tematiche affrontate possa rappresentare un valido supporto all’esercizio della professione, nonché l’apertura a nuovi sbocchi professionali».

 

Dello stesso avviso anche il tesoriere dell’Ordine Giuseppe Grillo, che ha curato il coordinamento degli interventi: «Dall’utilizzo dei nuovi strumenti di trasmissione telematica – ha affermato Grillo – deriva un vantaggio pratico in termini di tempo e qualità del lavoro derivante: abbiamo dunque voluto approfondire tematiche importanti come la firma digitale, la posta elettronica certificata, la cessione quote srl, la trasmissione bilanci e le trasmissioni telematiche alla Camera di Commercio. Il tutto per sensibilizzare e incrementare l’utilizzo degli strumenti telematici con cui il professionista quotidianamente si confronta e per i quali serve assolutamente essere aggiornati, anche per dare un servizio più veloce ai propri clienti».

 

 

Ad esporre nel dettaglio l’utilizzo e i vantaggi di Starweb sono stati i due relatori Giorgio Perrotta e Marco Leonetti di Visura spa: grazie al collegamento con gli archivi camerali l’applicazione riduce la possibilità di errori materiali e formali, accorciando i tempi di evasione delle pratiche e garantendo maggiore qualità della pratica. Non richiede alcun adeguamento degli strumenti informatici e permette di monitorare e verificare in ogni istante la pratica digitale di iscrizione, modifica e cancellazione di un’impresa artigiana, nelle diverse fasi del procedimento, dalla predisposizione della pratica fino alla sua evasione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©