Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

PAGELLE: TORNA IL VOTO IN CONDOTTA, DOMANI IL CDM VAGLIERA’ IL DECRETO


PAGELLE: TORNA IL VOTO IN CONDOTTA, DOMANI IL CDM VAGLIERA’ IL DECRETO
27/08/2008, 17:08

Domani il Consiglio dei ministri procederà all’esame del decreto legge che prevede il ripristino, per quest’anno, del voto in condotta per gli studenti. Sospeso per dieci anni – era stato infatti abolito nel 1988 – il famoso “7 in condotta”, spauracchio degli studenti, così come la materia scolastica dell’educazione civica, figurava tra le priorità elencate nel ddl che il ministro dell’Istruzione Maristella Gelmini aveva presentato a inizio agosto al Meeting di Rimini; ma il governo ha optato per la soluzione del decreto, in modo tale da consentire che “queste previsioni entrino in vigore fin da quest’anno scolastico: se si fosse seguito l’iter del ddl - spiega infatti la Gelmini - non sarebbe stato possibile rendere da subito efficaci le norme sull’insegnamento dell’educazione civica, una materia di primaria importanza, e sulla valutazione del comportamento, che rende un giudizio più completo dello studente”. Una decisione che ha suscitato immediatamente polemiche da parte dell’opposizione: “Siamo davanti ad un’altra mortificazione del ruolo del Parlamento – polemizza il ministro “ombra” dell’Istruzione, Maria Pia Garavaglia - Non c’é motivo - osserva, commentando la soddisfazione espressa dal ministro Gelmini nei confronti dell’Authority per la verifica del rispetto degli impegni assunti dagli editori a non aumentare il costo dei libri di testo - di rieditare ogni anno libri che restano sostanzialmente uguali. La matematica non cambia da un anno all’altro...”.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©