Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Napoli. Suscita approvazione la proposta di Luciano Schifone

Pane non imbustato, le reazioni degli esercenti


.

Pane non imbustato, le reazioni degli esercenti
12/01/2011, 16:01

NAPOLI - La nuova proposta di legge regionale, portata in consiglio Luciano Schifone, riguardo  l'abolizione della normativa che impone di utilizzare buste di plastica il pane, divide i commercianti. L'obbligo di  utilizzare una busta per i panificatori vige oramai da anni sul territorio
campano. Il pane di giornata, quello appena sfornato, invece, secondo la nuova legge  potrà essere venduto senza alcun obbligo, per l'esercente, di imbustarlo. La  Confcommercio si dice felice della scelta del Consiglio Regionale: "E' tempo di superare la  vecchia logica del pane in busta, che non esiste in alcuna città d'Europa", afferma il presidente Pietro Russo. "D'altronde", prosegue, "la busta non risolve nè il problema della  salute mentre ne crea uno di carattere economico, poichè la macchina che effettua  l'imbustamento ha un costo molto elevato". Nel servizio in allegato i pareri di alcuni panificatori napoletani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©