Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Paolo Scudieri riconfermato alla presidenza del SRM


Paolo Scudieri riconfermato alla presidenza del SRM
27/04/2012, 10:04

Napoli, 26 aprile 2012 – Oggi si è riunita a Napoli nella sede di SRM (Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo) l’Assemblea dei soci per il rinnovo degli organi.

Nella carica diPresidente di SRM è stato confermato per il triennio 2012-2014 l’ing. Paolo Scudieri, noto imprenditore campano, Amministratore Delegato del Gruppo Adler.

L’Assemblea ha inoltre nominato ilConsiglio Direttivo che risulta composto, oltre che dal Presidente da: Giuseppe Castagna (Direttore Generale Banco di Napoli), Francesco Saverio Coppola (Docente Università Parthenope di Napoli),Giuseppe Cuccurese (Direttore Generale della Banca di Credito Sardo),Gregorio De Felice (Chief Economist e Responsabile Servizio Studi Intesa Sanpaolo),Adriano Giannola (Presidente Istituto Fondazione Banco di Napoli), Marco Morganti (Amministratore Delegato di Banca Prossima), Piero Prado (Dirigente di Banca BIIS).

L’Assemblea ha inoltre provveduto a rinnovare il Collegio dei Revisori dei conti che risulta composto da:Danilo Intreccialagli (Presidente), Lucio Palopoli eGiovanni Maria Dal Negro.

Il Direttore Generale di SRM èMassimo Deandreis.

L’Assemblea dei soci, ha inoltre apportato alcune modifiche statutarie che rafforzano il ruolo di SRM quale centro studi economico dedicato al Mezzogiorno e all’area del Mediterraneo.

“Ringrazio i soci per avermi voluto confermare alla presidenza di SRM, ruolo che è per me motivo di soddisfazione e orgoglio – ha dichiarato Paolo Scudieri.  Con il nostro lavoro stiamo dando un contribuito significativo ad una migliore conoscenza dei problemi economici e sociali del Mezzogiorno e del mondo produttivo anche allargando l’ambito di analisi alle relazioni economiche tra l’Italia e il Mediterraneo. Il rinnovo degli organi direttivi per il prossimo triennio 2012-2014 ci consente di proseguire con determinazione e impegno su questa strada con il pieno sostegno dei soci”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©