Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Parte il progetto "Napoli Città senza Frontiere"


Parte il progetto 'Napoli Città senza Frontiere'
02/07/2013, 17:28

NAPOLI - Il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, il Segretario del Corpo Consolare, Mariano Bruno ed il Presidente dell' Osservatorio del Lavoro del Comune di Napoli, Antonio Crocetta hanno sottoscritto il Protocollo costitutivo del Comitato promotore di "Napoli Città senza Frontiere", il progetto varato dall' Osservatorio del Lavoro per favorire l’incontro tra le culture multietniche presenti nell’ area metropolitana del Comune di Napoli attraverso la conoscenza ed il confronto delle attività commerciali e produttive dei Paesi di maggiore presenza sul territorio.
Il progetto prevede la realizzazione di una Esposizione permanente, realizzata sul territorio urbano del Comune di Napoli, delle eccellenze commerciali e produttive di ciascun Paese, che rappresenti allo stesso tempo luogo espositivo e luogo di incontro culturale e commerciale di eccellenza.
L' Esposizione permanente - per il prevedibile numero e provenienza dei partecipanti - , assume carattere internazionale e si presenta come opportunità di sviluppo culturale, turistico ed economico sia per il Comune di Napoli che per gli stessi Paesi partecipanti e per i rispettivi sistemi economici.
Presenti alla sottoscrizione oltre al console Mariano Bruno, nella qualità di responsabile del Corpo Consolare di Napoli, tra gli altri, i Consoli : Marocco (Antonio Cirino Pomicino) - Perù (Avv. Carlo Iaccarino) - Pakistan (Dr. Pietro Sanguineti) - Camerun (Ing. Alberto Salvatori) - Malesia (Anna Ceppaluni) - Indonesia (Giuseppe Testa) - Bulgaria (Avv. Gennaro Famiglietti) - El Salvador (Avv. Renato Di Gianni) - Benin (Dr. Giuseppe Gambardella) - Kazakhstan (Sergio Moscati), Polonia (Dr. Dario dal Verme) e Senegal (Ing. Brunello Acampora).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©