Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Pesca: associazioni, bene audizione Senato su criticità settore


Pesca: associazioni, bene audizione Senato su criticità settore
11/06/2010, 09:06


ROMA - “Apprezziamo l’impegno e l’attenzione che, il Senato e il presidente della Commissione Agricoltura Paolo Scarpa Bonazza Buora, stanno dando per fronteggiare le criticità in atto nel settore ittico”. Commentano così Buonfiglio (Agci Agrital), Coccia (Federcoopesca-Confcooperative), Giannini (Federpesca), Ianì (Lega Pesca) al termine dell’audizione dei rappresentanti di settore, presso il Senato della Repubblica, sulle problematiche relative all’entrata in vigore del Regolamento del Mediterraneo 1967/2006, che ha visto la partecipazione anche del presidente della Commissione Bilancio Antonio Azzolini,. “Ci auguriamo – proseguono le associazioni- che la “manovrina” finanziaria approdata ora all’esame del Senato consenta di trovare quegli strumenti finanziari per dar vita a misure tampone per fronteggiare l’emergenza, in linea con le scelte di indirizzo presentate ieri dal ministro Galan”. Oltre agli interventi mirati a dare una boccata di ossigeno, dalla categoria arriva l’invito a partire con un monitoraggio dell’impatto reale che il regolamento comunitario ha su risorse, pescato e sistema produttivo. “Solo così – proseguono Buonfiglio, Coccia, Giannini, Ianì- avremo gli elementi per correggere quelle storture insite nella normativa per il Mediterraneo, ispirata ad un vecchio modo di concepire la pesca, che produce forti ripercussioni anticicliche sull’economia del mare”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©