Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Pesca: Federcoopesca lamenta assenza temi pesca nel DL “sviluppo”


Pesca: Federcoopesca lamenta assenza temi pesca nel DL “sviluppo”
20/06/2011, 18:06

“La pesca non rientra tra i comparti produttivi che potranno beneficiare degli interventi previsti per lo sviluppo di settori e imprese”, constata amareggiato il presidente della Federcoopesca-Confcooperative Massimo Coccia, commentando il testo del maxiemendameto al DL “sviluppo”,che non prevede misure per la filiera.

Secondo l’associazione, la pesca sarebbe dovuta entrare a pieno titolo in questo provvedimento, vista la situazione di crisi economica, energetica e strutturale che da tempo ha generato una fuoriuscita dal mercato di imprese e lavoratori, con la riduzione della flotta di circa 3000 battelli e con 9mila operatori in meno, solo negli ultimi anni.

“Un settore che andrebbe assolutamente rilanciato” sottolinea Coccia preoccupato per l’imminente avvio del fermo obbligatorio dell’attività di pesca, che al momento non dispone di adeguate risorse.

“Poter contare su una adeguata copertura finanziaria per realizzare l’arresto temporaneo dell’attività di pesca diventa a questo punto fondamentale” conclude il presidente che teme una nuova “fumata nera” dalla riunione convocata dalla Direzione delle pesca, giovedì 23 giugno, per definire il calendario del fermo 2011.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©