Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Piccoli campani crescono in Europa


Piccoli campani crescono in Europa
27/03/2010, 19:03

La Regione Campania, con la Delibera di Giunta Regionale n. 1923 del 30 dicembre 2009, ha approvato il Progetto Piccoli campani crescono in Europa, finalizzato alla promozione dell’insegnamento delle lingue straniere nella scuole pubbliche statali campane.

Si tratta di un’azione per l’insegnamento delle lingue straniere in orario extra-curriculare per gli studenti delle scuole pubbliche statali della terza elementare e della prima media per l’anno scolastico 2010-2011.

La durata del corso è di tre anni, al termine dei quali sarà rilasciata una certificazione finale di conoscenza della lingua e si prevede anche un percorso di mobilità all’estero.

L’intervento procederà, mediante manifestazione di interesse, all’individuazione delle scuole pubbliche statali primarie, delle scuole pubbliche statali secondarie di I grado, con sedi in Campania, e degli istituti di lingua e cultura stranieri e/o delle scuole pubbliche di lingua straniera dipendenti dai Ministeri competenti dei paesi di origine, dotati di tutti i requisiti necessari all’insegnamento delle lingue e abilitati alla certificazione internazionale delle lingue dalle autorità competenti del paese di origine.

Con decreto dirigenziale n. 141 del 12/03/2010, pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 17 marzo, è stata approvata la manifestazione di interesse preliminare all’avviso pubblico per la selezione delle proposte, con l'indicazione dei destinatari dell'iniziativa e delle modalità di presentazione della suddetta manifestazione di interesse.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©