Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Partita l'iniziativa da tempo invocata dai residenti

Pollena, pullmino a metà prezzo per gli scolari


Pollena, pullmino a metà prezzo per gli scolari
14/09/2009, 18:09

Un aiuto concreto alle famiglie, con i costi del trasporto scolastico praticamente dimezzato. La giunta comunale guidata dal sindaco Francesco Pinto ha, difatti, dato il placet ad una manovra di bilancio da tempo sollecitata dai genitori che ridurrà il costo dell’abbonamento per il trasporto scolastico del 50 per cento. I contributi sono rivolti ai genitori dei ragazzi che frequentano l’unica scuola media del territorio: la struttura che ospita le classi della «Raffaele Viviani» si trova nella zona a valle e sono tantissimi i ragazzi che devono, necessariamente, servirsi del trasporto scolastico. «I costi si fanno proibitivi se una famiglia ha più di un figlio a scuola – dice il sindaco Pinto – una cifra pari a circa 140 euro per ciascuno studente. Ecco perché abbiamo voluto varare questa iniziativa rivolta soprattutto alle famiglie che arrivano con difficoltà a fine mese. E non mi riferisco soltanto agli indigenti ma anche a nuclei con reddito medio sul cui bilancio la cifra del trasporto scolastico può diventare un problema se si ha più di un ragazzo che studia». Per accedere ai contributi, le famiglie dovranno presentare una certificazione Isee non superiore ai 10mila euro, entro il 5 ottobre prossimo. Un’iniziativa che non resterà isolata, vista la grande attenzione che l’amministrazione comunale di Pollena Trocchia rivolge al mondo della scuola. Intanto, ieri, primo giorno di lezioni, il sindaco ha voluto personalmente recarsi in tutti i plessi della scuola elementare della città ad augurare un sereno e fattivo anno di studi a scolari ed insegnanti. Oggi, il primo cittadino farà lo stesso con gli alunni ed i docenti delle medie.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©