Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Porto: Russo (Cconfcommercio), disagi enormi da sciopero

Prefetto convochi categorie

Porto: Russo (Cconfcommercio), disagi enormi da sciopero
30/07/2013, 12:42

NAPOLI - “La situazione di impasse che si è venuta a creare all’interno del porto di Napoli per la protesta dei lavoratori della Conateco, uno dei maggiori terminal contenitori dello scalo, sta creando da giorni disagi e danni alla nostra economia, costringendo i nostri armatori a dirottare le navi verso altri porti”. Lo ha scritto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Napoli, in una lettera inviata al Prefetto di Napoli Francesco Antonio Musolino, nella quale si fa richiesta di un incontro urgente con le categorie interessate (agenti marittimi, spedizionieri, etc.) per una rapida soluzione della questione.

“Le categorie imprenditoriali napoletane – continua Russo – vogliono continuare a creare occupazione e sviluppo in un territorio difficile come quello partenopeo, pur tra difficoltà di ogni genere. E il Porto rappresenta uno snodo fondamentale per l’economia cittadina”.

“L’economia cittadina continua a perdere pezzi – ha sottolineato Andrea Mastellone, presidente dell’Associazione Agenti Marittimi – l’unica azienda produttiva nel capoluogo è attualmente il Porto. Chiediamo alle istituzioni di intervenire quanto prima per dirimere urgentemente queste vertenze”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©